Come iniziare a fare trading se sei un principiante

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 06-08-2015 17:52 Aggiornato il: 02-02-2016 10:41

Molto spesso capita che si parli di analisi tecnica, di analisi fondamentale, di strategie di trading, ma non si dice mai nulla su quali siano le cose da fare per cominciare a fare trading da perfetti principianti. In questa guida, a cui è associato un video dimostrativo, vedrai le cose da fare per cominciare a fare trading online senza doverti perdere nel mare di informazioni presenti in rete.

I passi da compiere sono semplici, elenchiamoli prima e poi li spieghiamo nel dettaglio.

  • Scegliere un broker su cui effettuare un deposito
  • Scegliere il mercato in cui si andrà ad operare
  • Scegliere un massimo di 3 asset da seguire
  • Decidere che tipologia di trading adottare

Tutto chiaro? Vediamo come procedere per gradi, alla fine di questa guida saprai esattamente cosa fare.

Scegliere il tuo broker

broker forex bitcoin

La scelta del broker spesso viene sottovalutata, ci si fa ingannare dalle varie pubblicità e si finisce per depositare istintivamente. La scelta del broker è invece molto importante è fa la differenza: un buon broker che offre una buona piattaforma di trading ti farà ottenere maggiori guadagni, pertanto fai attenzione quando decidi dove depositare.

Per approfondimenti puoi leggere la guida alla scelta del broker 

E visitare la nostra sezione dedicata ai migliori broker online

Scegliere il mercato in cui operare

La scelta del mercato è molto importante, devi scegliere il mercato in base alle tue predisposizioni, per intenderci, se sei appassionato di valute, allora la scelta obbligata è quella del mercato forex, se invece ti interessano le materie prime dovrai puntate sul mercato delle commodity. I mercati in cui investire sono:

  • azionario
  • valutario
  • materie prime
  • indici

Volta scelto il mercato, scelta che dovrai prendere sul serio, dovrai specializzarti in quel determinato campo. Devi sapere che ogni mercato rispetta delle regole ben precise, conoscere tali regole ti avvantaggia sia nella fase iniziale sia nelle successive fasi.

Scegliere gli asset da seguire

Hai scelto il mercato, ora devi solo focalizzare la tua attenzione su pochi asset, che dovrai seguire giornalmente. Nella fase iniziale non avrai l’attenzione giusta per seguire più di 3 asset, in seguito potrai aumentare. I 3 asset che scegli vanno seguiti tutti i giorni, devi comprenderne i movimenti e le tendenze e devi anche imparare a riconoscere dei movimenti che presagiscono un cambio di rotta del mercato.

Se tutto ciò ti sembra troppo complicato, ricorda che sono operazioni che una volta imparato il meccanismo, farai in modo del tutto automatico.

Tipologia di trading da adottare

Probabilmente già saprai che non esiste una sola tipologia di trading, ma ce ne sono svariate. Alcune prevedono un’entrata a mercato veloce, altre una immobilizzazione del capitale che dura per più tempo. Andiamo ad analizzare le principali tipologie di trading che puoi adottare, in base a queste setterai al meglio i tuoi grafici.

Scalping

Lo scalping è la tipologia di trading più veloce. Questa consiste nell’apertura di posizioni di investimento che durano da qualche secondo a pochi minuti. Per poter investire in tempi così ridotti hai bisogno di adottare strategie che eliminino il più possibile la componente emotiva, unica e vera nemica del trading online.

I migliori trader del settore riescono a raggiungere cifre davvero incredibili, arrivando ad ottenere anche il 1000% al mese (millepercento). Ovviamente questo genere di operatività risulta essere molto usurante in quanto porta con se una buona dose di stress e di adrenalina.

Lo scalping non risulta essere molto adatto a trader alle prime armi in quanto richiede una capacità immediata di analizzare il mercato, cosa che un principiante non può acquisire subito.

Day-trading

Attività decisamente interessante ed adatta ai trader principianti, il day-trading consiste nell’apertura di posizioni di investimento che vengano poi chiuse in giornata. In pratica a fine giornata puoi tracciare già un bilancio della tua attività di trading, ottenendo così il vantaggio di migliorare le tue criticità in modo tempestivo.

Per fare day-trading devi analizzare il mercato, puntando anche sulle pubblicazioni macroeconomiche, che possono influenzare il mercato scatenando una successione di acquisti o di vendite in grado di consentirti di ottenere profitti immediati.

Per maggiori info sulla strategia del calendario economico clicca qui! 

Trading medio termine

Attività che non richiede la presenza giornaliera sui grafici, il trading di medio termine mira a seguire delle tendenze di mercato che si esauriscono nell’arco di 3 o 6 mesi, pertanto, dopo aver impostato l’investimento, dovrai solo occuparti di monitorare per un’ora al giorno i grafici.

Consigliamo questa tipologia di attività a chi ha già raggiunto una minima esperienza di trading, anche perché si tratta di individuare delle tendenze, cosa non semplice se sei alle prime armi.

Trading lungo termine

Il nome non lascia spazio a dubbi, l’attività di trading di lungo termine può dare enormi soddisfazioni, ma richiede un capitale adeguato. Alcune tendenze, pressochè annuali, possono consentire un incremento di capitale del 900%, ma tale cifra è di molto inferiore rispetto a quella raggiungibile con il day-trading.

Se decidi di investire nel lungo periodo devi avere un capitale di partenza di almeno 10.000€, altrimenti rischi di non guadagnare realmente bene alla fine dell’anno.

Anche questa tipologia di attività richiede una conoscenza del mercato, o meglio dei cicli del mercato , pertanto, nel caso in cui volessi cimentarti nel trading di lungo termine, ti consigliamo di studiare bene l’analisi tecnica. Trovi una guida dettagliata cliccando su: analisi tecnica dei mercati finanziari

In conclusione, la tipologia di trading più adatta ad un principiante è il day-trading in quanto ti consente di tracciare un bilancio e di imparare dai tuoi errori giornalmente, ti consigliamo pertanto di praticare questa tipologia di trading e poi magari di passare ad altre tipologie o di operare con più tipologie allo stesso tempo.

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.

Termini di ricerca:

  • https://www forexguida com/introduzione-al-forex/come-iniziare-a-fare-trading-se-sei-un-principiante html