Trading Forex: 10 cose che non tutti sanno per un trading online di successo

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 30-12-2016 8:38

In quest’approfondimento tratteremo 10 punti molto importanti che non tutti sanno sul mercato Forex. Ricordiamo anche che fare trading Forex è molto pericoloso sopratutto se non si adotta la giusta strategia e si presta la massima attenzione.

Sappiamo bene infatti che il mercato Forex è il mercato più liquido al mondo, preferito da tantissimi trader che di tutto il mondo anche per la sua liquidità. Ma vediamo quali sono i 10 punti importanti che si devono tenere presente quando si fa trading con il mercato Forex.

segnali forex

Forex trading: il mercato ha origini bibliche

Il mercato Forex anche se può sembrare di recente invenzione, ha origini antiche. Infatti, lo scambio tra valute è il mezzo utilizzato da tantissimi per fare acquisti o per vendere valute.

Il mercato forex è il mercato più liquido al mondo

Molti sanno che il mercato forex è il più liquido al mondo, ma pochi sanno perché. Si sente parlare tantissimo di trading online, ma non tutti sanno che la maggior parte dei trader preferisce tradare con le valute.

Per fare un paragone, possiamo dire che ogni giorno vengono scambiati 5,3 trilioni di dollari solo nel mercato Forex. Questo equivale ad acquistare svariate quantità di beni per ogni abitante che risiede in america e non solo.

Ecco dunque spiegato anche il motivo del perchè il mercato forex è considerato il mercato più liquido al mondo.

Perché il cross GBP/USD è conosciuto come “Cable”

Un altro punto molto importante e che non tutti i trader sanno è che il cross GBP/USD è anche chiamato cable.

Questo nome è legato alle sue origini, al fatto che prima dell’arrivo della fibra ottica e dei satelliti, la borsa di Londra e quella di New York comunicavano tra di loro con un semplice cavo d’acciaio. Questo oltrepassava tutto l’Atlantico. Da qui ne deriva il termine di cable che in italiano appunto significa cavo.

Attori principali del mercato Forex

Molto spesso sentiamo parlare di trading Forex, ma non sempre sappiamo riconoscere i soggetti che fanno trading. Sappiamo però che oltre ai trader vi sono anche altri soggetti che possono fare trading e questi sono gli organi sovranazionali e internazionali, come ad esempio gli istituti di credito.

Uno dei principali attori è la Deutsche Bank uno dei protagonisti più grandi al mondo, al contrario invece della Germania che è un mercato relativamente piccolo.

La Deutsche Bank oltre ad essere considerato come il principale attore è anche il più grande al mondo, con una quota di mercato pari al 14,6%. A questa segue sono la Citi con un 12,3%, per poi passare a Barclays con l’11%.

In sostanza, possiamo dire che tutti i 10 attori più grandi al mondo e che fanno trading muovono quasi l’80% del mercato.

Il Trading fore ha avuto inizio nel 1973

Abbiamo visto che lo scambio di valute non ha orini vicine, anzi ha origini lontane. E’ solo però nel 1973 che si è dato avvio al trading sul mercato Forex.

In quell’anno infatti si pose fine all’accordo di Bretton Woods legato al post-seconda guerra mondiale, ponendo fine anche al controllo dei tassi di cambio controllati dando origine l’era dei tassi fluttuanti.

Il mercato Forex è un mercato molto pericoloso

Purtroppo non tutti i trader sanno che il mercato forex è il più pericoloso al mondo. Un trade sbagliato potrebbe comportare la perdita di tutto il capitale investito. Se si esaminano con attenzione questi punti, è anche facile comprendere come molti trader principianti non riescono a chiudere il primo anno in positivo.

Molto spesso infatti, questi non prestano la massima attenzione nello studio delle strategie e non si concentrano su investimenti a lungo termine. Se ci si basa solo su investimenti a breve termine è facile capire come per questi il mercato Forex è solo un fallimento. Da qui la locuzione errata che il trading online e il trading forex è una truffa.

Trading forex e stampo della carta moneta

Altro punto oscuro a tantissimi trader è il fatto che prima del 1908 le banche americane potevano stampare contanti da sole. Questo perché la Federal Reserve ha una storia recente, nata solo nel 1908 come unione delle banche americane, mentre prima di allora, tutte le banche statunitensi potevano stampare liberamente la propria valuta.

Trading online e inflazione valutaria

Molto spesso, i trader poco esperti sono soliti cadere in errore pensando che i tassi di cambio subiscono solo delle piccole variazioni. Purtroppo non è semplice come sembra e non sempre è così. Tutti i trader infatti, possono  testimoniare ricordare la svalutazione del 2008 nello Zimbabwe, la quale è stata la peggiore di tutta la storia, con percentuali che hanno toccato i 6,56 sestilioni (10 alla 21esima). Fortunatamente quasi nessun trader aveva investito long sulla valuta locale.

Trading forex e valuta dominante

Oggi, la maggior parte dei cambi interessa il dollaro. Molto spesso sentiamo parlare di dollaro forte e di dollaro debole, ma pochi sanno che prima del dollaro anche per il solo acquisto delle materie prime, si utilizzava la sterlina. Infatti, la sterlina era utilizzata per i cambi internazionali e per la quotazione delle materie prime. In sostanza, un tempo la sterlina era la valuta dominante nel Forex.

Oggi invece è il dollaro americano ad aver preso il posto della sterlina e rappresentava la valuta più scambiata nel mercato Forex.

Trading forex e regno unito

Infine, un ultimo aneddoto che dobbiamo ricordare quando parliamo di trading Forex è che il Regno Unito ha il mercato del Forex più grande del mondo.

Oggi siamo soliti pensare che siano gli Stati Uniti ad avere il primato. Invece non è così. Il 41% di tutte le transazioni nel mercato Forex, avviene durante la sessione di Londra, mentre solo il 19% delle transazioni avviene nella sessione statunitense.

Maggiori approfondimenti sul mercato Forex, li potete trovare sfogliando sul nostro blog la sezione trading online e nello specifico la sezione dedicata al trading Forex.

Articoli che pensiamo possano essere di vostro interesse:

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.

Termini di ricerca:

  • forex trading per principianti