Cicli di Borsa (parte 1/3)

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 27-12-2010 8:59

trading_blog_2Quotidianamente nei mercati finanziari é facile competere con le menti più geniali del pianeta e solo se ci soffermiamo su ogni cosa che possa affinare le nostra strategia e la nostra cultura “commerciale” riusciremo a guadagnare dalle transazioni telematiche; l’informazione é e rimane un propellente formidabile anche per i traders dell’era tecnologica.

 

Per questi motivi inizio oggi la prima parte dell’interessante teoria dei cicli di borsa alla cui base  sta il concetto che tutto risponde a regole precise. Prendo spunto dalla religione buddista tentando una metafora: secondo la religione buddista si nasce, si muore e si rinasce all’infinito…seguendo il ciclo di nascita e morte subendo la legge di causa ed effetto.

 

 

Siccome é possibile che nell’universo il Tutto risponda alla legge di causa-effetto in cui ogni cosa può rigenerarsi col ciclo di inizio e fine, anche i mercati borsistici facendo parte del Tutto, possono essere regolati da queste leggi. Un ciclo di Borsa è composto da un minimo di partenza, al quale segue un massimo, e poi il minimo di chiusura.

 

A seconda di dove si posiziona il minimo di chiusura, rispetto al minimo di partenza avremo la tendenza del ciclo: se il minimo di chiusura è superiore al minimo di partenza, avremo un minimo crescente ed il ciclo sarà rialzista. Se il minimo di chiusura è inferiore al minimo di  partenza, avremo un minimo decrescente e il ciclo sarà ribassista. Se il minimo di partenza e di chiusura del ciclo sono circa allo stesso livello di quotazione, il ciclo sarà laterale.

 

 

                                                                         Massimo
                                    
                                            / 

                                                                               /  
                                                                              /      
                                                                             /       
                                     Minimo di partenza   /              Minimo di chiusura


                                                                                                                                                                                                     Fonti:

                                                                                                                                                                                                     Titolo: Cicli e Forex
                                                                                                                                                                                                     Autore: Fabrizio Ferrero

 

Appuntamento a domani su forexguida.com

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.