Cambio euro dollaro, Credit Suisse fiduciosa su nuovi margini di apprezzamento

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 01-06-2017 10:09
Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Secondo gli analisti di Credit Suisse, la salita del cambio euro dollaro non sarebbe affatto terminata e, anzi, il futuro sembra essere in grado di mostrare nuove soddisfazioni per la valuta unica europea. Tanto che, a margine delle loro osservazioni, gli analisti dell’istituto di credito hanno portato al rialzo le proprie previsioni sul cross tra le due valute più scambiate del mondo, garantendo nuovo impulso al proprio spunto di fine marzo quando – dopo diversi trimestri passati a scommettere sul ribasso del cross – gli analisti elvetici hanno invertito la propria tendenza iniziando a puntare sul rimbalzo.

Effettivamente, da quel momento in poi le analisi compiute da Credit Suisse hanno ottenuto nuova linfa, venendo supportate da alcuni interessanti sviluppi politici ed economici in area euro e in area dollaro che, a questo punto, riteniamo possano rappresentare lo scenario centrale per i mesi a venire. Ma perché attendersi un nuovo graduale incremento della valuta unica europea?

I motivi per cui l’euro si rafforzerà

Numerosi sono i motivi che gli analisi di Credit Suisse portano in dote per poter prevedere un nuovo rimbalzo delle quotazioni dell’euro. Un primo elemento fa sicuramente riferimento al quadro politico un po’ più chiaro: la vittoria di Macron alle elezioni presidenziali francesi e lo scenario di una stabile grande coalizione in quelle tedesche, sembra aver respinto i timori antieuropeisti che erano aleggiati durante tutta la prima parte dell’anno. Certo, c’è lo scoglio Italia: con la nuova legge elettorale (forse) all’orizzonte, non è da escludere che il nostro Paese (che è quello in cui ci sono i maggiori timori per derive populiste e antieuropeiste) vada alle urne in autunno.

Un secondo motivo di fiducia è relativo ai dati macro, che nell’area euro sono risultati più soddisfacenti delle attese nella maggior parte delle ipotesi (si pensi agli indici PMI di Markit o l’indice IFO tedesco). Ulteriormente, bisogna rammentare come oramai in seno alla BCE si stia parlando con crescente convinzione della predisposizione del mercato alla prossima riduzione dello stimolo di politica monetaria: un’idea che potrebbe prendere piede già da settembre, superata – si stima, senza patemi – la prossima stagione estiva.

Le difficoltà del dollaro

Dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, i conti si faranno con il dollaro, colto da un’improvvisa debolezza che ha di fatto eroso tutti i guadagni che la valuta statunitense era riuscita ad ottenere post-vittoria elettorale di Donald Trump. Gli analisti sottolineano l’incapacità del nuovo presidente di tenere fede al proprio programma di riduzione delle tasse, e evidenziano l’aleatorietà e l’incertezza delle sue azioni.

Trova così perfetta sintesi la dichiarazione dell’analista di Credit Suisse, Shahab Jalinoos, per cui l’andamento dei dati statunitensi potrebbe scendere, mentre gli sviluppi politici hanno nuovo spazio di peggioramento. Un mix non certo confortante. Ma con che impatto sul cambio euro dollaro?

Cambio euro dollaro previsioni 2017

Secondo gli analisti di Credit Suisse, le previsioni sul cambio euro dollaro virano radicalmente verso quota 1,15 entro 12 mesi, contro quota 1,12 stimata a marzo. Molto dipenderà comunque dalle mosse Fed, con l’istituto federale statunitense che potrebbe agire in misura più o meno accelerata del previsto nella sua marcia di rialzo dei tassi.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
24option
  • Licenza: CySEC
  • Segnali di trading
  • Deposito min: 250 €
Segnali di trading forniti da Trading Central Prova Gratis 24option opinioni
ITRADER
  • Licenza CySEC
Centro di formazione avanzato Prova Gratis ITRADER opinioni
IG Markets
  • Licenza: CySEC-FCA
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG Markets opinioni
Dukascopy
  • Licenza: FKTK;
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo Prova Gratis Dukascopy opinioni
IQ Option
  • Licenza: CySEC;
  • Opzioni Forex;
  • Deposito min: 10€.
Opzioni Forex - deposito minimo basso Prova Gratis IQ Option opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

  1. Vincenzo Augello
    #1 Vincenzo Augello 4 Giugno, 2017, 18:22

    Penso che la previsione sia attendibile , tuttavia si considerino attualmente anche lo posizioni long- Euro consolidatesi sul commitment traders (Cot Index) che potenzialmente potrebbero spingere Eur/Usd ben oltre 1,15 entro l’anno…

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.