Calendario Economico

Pubblicato da: LorenzoB - il: 07-02-2019 15:33 Aggiornato il: 08-02-2019 10:53

Per fare trading sfruttando l’analisi fondamentale, abbiamo bisogno del calendario economico.

Ma che cos’è il calendario economico in tempo reale? Ma sopratutto a cosa serve il calendario economico?

strategia-del-calendario-economico

In questa breve introduzione vi spiegheremo cos’è e come fruttare un calendario economico in tempo reale, interpretando i dati. Ma procediamo con ordine.

Calendario economico: cos’è?

Con il termine calendario economico intendiamo identificare un’agenda online o anche solo uno strumento nel quale sono annotati tutti gli eventi sulle più importanti pubblicazioni economiche che si sono susseguite e che si susseguono. Queste pubblicazioni registrano data e ora di pubblicazione.

In poche parole, un calendario economico in tempo reale e in italiano ha lo scopo di elencare nel breve e medio termine, i dati inerenti ai più importanti eventi che sono accaduti, come:

  • statistiche economiche dei paesi;
  • PIL;
  • inflazione;
  • bilancia commerciale;
  • tassi d’interesse;
  • riserve di petrolio;
  • conferenze stampa delle banche centrali;
  • rapporti sull’impiego;
  • indici di fiducia degli organismi internazionali di studi statistici.

Calendario economico mondiale: come leggerlo e interpretarlo

Passiamo adesso ad analizzare il modo migliore per leggere ed interpretare un calendario economico. Il grafico sotto riportato rappresenta un calendario economico mondiale settimanale in tempo reale.

Economic Calendar >> Add to your site

Come possiamo notare, in qualsiasi calendario economico vengono riportati i dati in ordine cronologico, questi ci informano non solo del momento in cui avviene la pubblicazione, ma anche dei risultati della pubblicazione stessa.

Nel dettaglio il calendario economico ci fornisce dati in merito a:

  • Paese relativo all’annuncio;
  • titolo dell’annuncio;
  • data ed ora di pubblicazione;
  • livello di influenza sui mercati suddiviso in debole, medio e forte;
  • risultati statistici in oggetto;
  • risultati precedenti della stessa statistica;
  • risultato atteso dagli economisti prima della pubblicazione reale;
  • riassunto degli interventi effettuati (non tutti i calendari lo prevedono);
  • estratto audio di questi (a discrezione della società fornitrice del calendario).

Calendario economico Forex: come e perché utilizzarlo

Una domanda scontata ma non banale che molti trader si sono posti è stata quella inerente al come e al perché utilizzare il calendario economico per tradare con il Forex.

La risposta è molto semplice; abbiamo detto prima che il calendario economico registra i movimenti di determinate operazioni nel medio e breve periodo. Il Forex, appunto ci consente di investire e guadagnare nel breve e medio periodo.

In questo caso, il calendario economico è molto importante per tutti i trader Forex, i quali per ottenere guadagni, devono obbligatoriamente rintracciare i momenti di forte volatilità del mercato. Sappiamo anche che questi momenti di forte volatilità sono sempre anticipati da annunci economici importanti.

Quindi ricapitolando, il trading Forex, in contemporanea con il calendario economico è un’ottima strategia di trading, poiché il Forex ci permette anche di investire nel breve periodo; il calendario economico ci permette di sapere quali sono gli annunci economici più volatili.

Per cui se vogliamo investire nel Forex utilizzando il calendario economico, occorre concentrarsi e:

  • recepire i momenti migliori in cui vengono pubblicate le notizie;
  • verificare la loro consistenza sulla base dei simboli come asterischi, stelle, ecc…
  • scegliere le news maggiormente volatili;
  • sottoscrivere da li a breve un contratto Forex scalping.

In conclusione riteniamo il calendario economico uno strumento molto importante non solo per il trading in senso generale, ma anche per il trading Forex, poiché aiuta in modo sostanziale il trader a scegliere la giusta strategia da adottare.

Per questo motivo vi invitiamo a scegliere quelle che sono le migliori strategie Forex ed investire con i migliori Broker Forex presenti sul nostro portale e qui di seguito riportati.

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: CySEC-ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IC Markets Deposito: 200€
Licenza: AFSL/ASIC - FSA
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
alvexo Deposito: 500 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XM Deposito: 5 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Calendario economico e titoli

Per decidere se vendere, comprare o detenere una moneta o un’altra è indispensabile avere una conoscenza almeno di base degli indici che esprimono il Prodotto Interno Lordo, il tasso di interesse ed i principali nessi di economia reale.

Pertanto, seppure la finanza diverge spesso dai valori espressi dalla produzione e dalla distribuzione dei beni e dei servizi di uno Stato, le specifiche macroeconomiche sono essenziali al Forex trader, e senza un minimo di queste nozioni commerciare con le valute si trasformerebbe in un azzardo.

È dimostrato che l’oscillazione dei prezzi e i meccanismi degli scambi di valuta sono soggetti ai capitali finanziari, ma per interpretare le notizie e le movimentazioni sui titoli sostenute dalla grande speculazione, l’analisi macroeconomica dei dati comunicati giornalmente resta utile per scambiare con profitto.

Ciononostante, se anche da questo punto di vista il Forex è il mercato più tecnico in assoluto, per sfruttare al meglio le opportunità offerte ad ogni seduta è insufficiente conoscere la rappresentazione concreta di un’economia di una moneta, mentre diventa decisivo valutare se è l’indicatore macroeconomico ad essere sostenuto dalla speculazione. Ciò spiega perché i mercati finanziari sono quasi sempre correlati con la realtà economica di famiglie e imprese.

Effettivamente, come trader mi è capitato di conoscere, o meglio di intuire, direttamente dal titolo l’esito di un indicatore anche prima che venisse pubblicato, facilitando enormemente la mia operatività.

Quindi è buona abitudine fare attenzione ai volumi e ai contratti transati sugli strike prices della catena degli asimmetrici quando è prossima la comunicazione di una dato importante, perché le variazioni degli interest, oltre ad anticipare i movimenti del sottostante legato al titolo, preannunciano le dichiarazioni dei vertici dell’economia mondiale.

Questo accade perché chi ricopre ruoli di potere ha accesso ad informazioni inaccessibili alla maggioranza degli operatori ed è in grado di condizionare il libero mercato, un buon trader però riesce comunque ad accertarsi della rappresentatività di un appuntamento con il calendario economico.

Apri un conto Trading demo gratuito su eToro e sfrutta il Social Trading!