Trading online e la logica dei piccoli passi

Pubblicato da Luca M -

trading_blog_2Il commercio elettronico di valute, come più volte sottolineato, é da intendere come attività imprenditoriale, tuttavia la mancanza di adeguati strumenti formativi può condurre a importanti delusioni. Nel momento in cui si apre un conto trading, al di là del fine di realizzare profitti, é opportuno chiedersi che cosa si vuole ottenere e quali sono le motivazioni e le esigenze personali che hanno spinto a tale scelta.

 

Di conseguenza sarà necessario interrogarsi su quanto tempo si prevede di trascorrere per raggiungere gli obiettivi prefissati, considerando che il commercio online generalmente richiede un livello di impegno costante e continuo. Di fatto, non si diventa trader senza consolidate esperienze maturate lentamente e con fatica, e, soltanto una buona predisposizione naturale unita al buon senso, costruito sulla logica dei piccoli passi, può  trasformare chiunque in un vero e proprio talento.

 

Non dovrebbe mai venir meno una fiducia costante e appassionata che favorisca un aggiornamento quotidiano e spirito di adattabilità alla mutevolezza dei mercati finanziari.Conoscere gli strumenti su cui si opera è essenziale, ma lo é altrettanto affinare gli aspetti psicologici in modo da ridurre al minimo il coinvolgimento emotivo in un’operazione finanziaria.

 

In Borsa è preferibile investire da soli, perchè l’interesse e le aspettative di altre persone, con le quali possono confondersi implicazioni vicendevoli e di diversa natura economica, potrebbero in parte condizionare la razionalità e  la soggettività delle decisioni, già di per sé pesantemente esposte in questo duro mestiere.

 

Infine, esaminiamo anche le movimentazioni di cassa, ovvero procuriamoci una riserva economica in caso di difficoltà e valutiamo in anticipo le spese di gestione, considerando soprattutto i periodi di risultati negativi protratti nel tempo, poichè i costi del servizio di intermediazione dei brokers sono minimi o quasi nulli.

 

Dunque, mai buttarsi a capofitto negli scambi di valuta o di titoli senza neanche considerare il money management, affidandosi esclusivamente alle pubblicità che esaltono oltremodo i rapidi arricchimenti.

 

Questa breve analisi degli aspetti propedeutici alle transazioni online è un modello prospettico preparatorio sul quale raffigurare la nostra attività di trading, e a mio avviso può aiutare ad evitare gli errori grossolani che allontanano prematuramente da un nuovo e affascinante interesse oltre che da probabili e apprezzabili profitti.

 

Appuntamento a lunedì su trading blog


Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.