Trendline – Linee di Tendenza

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 09-06-2009 14:30 Aggiornato il: 26-01-2016 12:48
trendlineI trend al rialzo e quelli al ribasso sono argomenti fondamentali tra gli analisti tecnici e tra i traders dal momento che indicano che le condizioni di mercato stanno favorendo o meno la posizione di un trader.
Le trendlines (linee di trend) sono linee che i traders possono disegnare sui grafici e che connettono insieme una serie di punti.
La linea che risulta da tale congiungimento di punti è usata per dare al trader un’idea più chiara sulla direzione in cui in cross valutario si sta muovendo.

Elementi di base sulle Trendline
Una delle basi del buon trader è quella di capire la direzione di un trend, questo permette di aumentare notevolmente la probabilità di chiudere scambi in positivo perché in pratica assicura che le forze di mercato stanno giocando a tuo favore.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

Le linee di tendenza al ribasso suggeriscono che siamo in un momento di eccesso di offerta per il bene, un segno cioè che coloro che partecipano al mercato hanno un desiderio di vendere maggiore rispetto al desiderio di comprare.
Come vediamo dalla figura 1, quando tracciamo una linea di trend in ribasso (linea rossa), si dovrebbe evitare di aprire una posizione long, dal momento che il guadagno su un movimento rialzista è improbabile dal momento che il trend a lungo termine si sta dirigendo nel verso opposto.
Viceversa un trend rialzista è un segnale che la richiesta per un bene è maggiore rispetto all’offerta e questo fa si che il prezzo continui a dirigersi molto probabilmente verso l’alto.
trendline

Le trendline possono variare drasticamente a seconda del time frame, ovvero del periodo di tempo di riferimento, e di conseguenza la pendenza della linea. Ad esempio alcuni cross valutari possono mostrare aspetti di un trend rialzista o ribassista per mesi, giorni o pochi minuti mentre altri sono limitati e risultano dei trend orizzontali a lungo termine.

Le linee di trend sono un tool abbastanza semplice che può essere usato per comprendere la direzione complessiva di un certo bene e inoltre aiutano i traders nello stabilire le probabili aree di supporto e di resistenza.

I traders tecnici fanno molta attenzione ad un prezzo quando si avvicina ad una trendline in quanto queste aree spesso permettono di determinare le direzioni di un trend sul breve termine.
Quando un prezzo si avvicina ad un livello di supporto o resistenza ci sono 2 possibili eventi che possono occorrere:
1. Il prezzo rimbalza sulla trendline e continua nella stessa direzione del trend precedente.
2. Il prezzo si muove oltre la trendline, in questo caso questo rappresenta un segnale di inversione o indebolimento del trend precedente.

Come disegnare una trendline:

Le trendline sono delle semplici linee che connettono una serie di prezzi per dare al trader un’idea più chiara di dove si stia dirigendo un prezzo.
Il problema è che non sappiamo quali sono i prezzi che devono essere connessi per creare una trendline. Inoltre i prezzi di chiusura, apertura, massimi e minimi possono essere facilmente ottenuti in via grafica su tutti i broker, ma quali di questi vanno usati per ottenere una trendline?

Non esiste una risposta precisa a questa domanda. I segnali tecnici generati da diversi indicatori sono molto soggettivi, quindi anche le trendline lo sono. Sta al trader decidere quando e quali punti usare per disegnare la linea e difficilmente 2 traders usano gli stessi identici punti.
Alcuni traders connettono solamente i prezzi di chiusura mentre altri potrebbero scegliere un misto tra chiusuara, apertura, massimi e minimi.
La cosa importante è che più prezzi toccano la trendline e più la trendline è forte e quindi più influente.

In generale le linee di trend a pendenza positiva sono utilizzate per connettere i prezzi che agiscono come supporto mentre il prezzo sta andando verso l’alto. Questo significa che le linee di trend a pendenza positiva sono principalmente disegnate sotto i prezzi e connettono serie di prezzi di chiusura o di minimi. Viceversa le linee di trend a pendenza negativa sono solitamente disegnate sotto i prezzi e connettono una serie di prezzi di chiusura o minimi (come abbiamo visto in figura).
E’ anche possibile usare 2 trendline sullo stesso grafico, overo un canale.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
BDSwiss
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC - BaFin- NFA - FSC - FSA
Oltre 250 coppie Forex e CFD su azioni, indici, energie e metalli
MetaTrader 4 e 5
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
8
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.