Guadagni forex: le performance dell’euro/dollaro

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 04-10-2013 19:06 Aggiornato il: 01-02-2016 20:36

Quando si pensa all’investimento, al trading online si ha l’immagine del trader che opera giornalmente nei mercati finanziari, che tiene d’occhio i grafici di prezzo e che ovviamente investe ogni volta che nota una buona occasione di trading. In realtà non esiste solo questa categoria di trader, ma ne esiste un’altra che verté molto di più sugli investimenti di lungo perdo, seguendo quindi i cicli economici.
Investire nel lungo periodo significa immobilizzare il capitale per poco più di un anno, ma con enormi ritorni economici. Per spiegare quanto sia in realtà conveniente investire nel lungo periodo basta fare una semplice analisi considerando il ciclo economico, ad esempio dell’euro/dollaro.

Forex trading

Il grafico che stai osservando riporta il tasso di cambio dell’euro dollaro con time frame W1: ogni candlestick che vedi rappresenta la variazione di prezzo che si ha in una settimana. Come più ben vedere abbiamo una tendenza ribassista di lungo periodo, che rappresenta sostanzialmente la fase orso di mercato, tale tendenza ribassista é guidata dalla trend line di resistenza di lungo periodo. Queste trend line sono estremamente affidabili, molto più affidabili di quelle che si vengono a formare in time frame minori.

Ad un certo punto, il tasso di cambio dell’euro dollaro rompe la trend line di resistenza, sancendo la fine della fase orso. A questo punto, un investitore attento al ciclo economico sa benissimo che il mercato inizierà un nuovo ciclo, caratterizzato da una fase rialzista, infatti, il tasso di cambio inverte la propria direzione.

DOPO 13 MESI…

Attualmente il tasso di cambio euro dollaro si trova a quota 1.3533, alla rottura, quindi all’inversione della precedente tendenza il tasso di cambio era a quota 1.2608, una differenza di ben 943 pips.

Quanto ci si poteva guadagnare?

Il guadagno ottenibile non é affatto esiguo, anzi, una variazione di 953 pips corrisponde all’incirca ad un valore, per singolo pips, di 10€ con una leva 1:100. Il che significa che se 13 mesi fa si fossero investiti 1.000€ oggi si sarebbero già guadagnati circa 9.430€. Ovviamente, un investitore che agisce considerando il lungo periodo investe molto di più di 1.000€, quindi, andiamo a considerare davvero quanto ci si poteva guadagnare.

Se consideriamo 10.000€ di investimento, cifra che non é affatto esagerata, abbiamo un ritorno economico di ben 94.300€, ossia, in termini di percentuale, il 943%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.