I fondi chiusi

Pubblicato da Luca M -
finanza_sceltaNatura del patrimonio

Nei fondi chiusi generalmente il capitale da gestire è fisso, vale a dire che le quote di partecipazione sono predeterminate al momento della costituzione del fondo e il loro numero non può mutare. In particolare, per quanto riguarda l’ingresso, la disciplina attuale stabilisce che il patrimonio del fondo deve essere raccolto mediante un’unica emissione di quote, di uguale valore unitario, che devono essere sottoscritte entro il limite massimo di 18 mesi dalla pubblicazione del prospetto informativo (se le quote sono offerte al pubblico) o dalla data di approvazione del regolamento da parte della Banca d’Italia (se le quote sono riservate agli investitori istituzionali). Analogamente alle restrizioni poste all’entrata, la predetta disciplina fissa una forte limitazione anche alla libertà di uscita dal fondo chiuso: il rimborso delle quote può avvenire infatti solo alla scadenza della durata del fondo. Ciò significa che il sottoscrittore di un fondo chiuso, non potendo contare sul pronto rimborso delle quote da parte della società di gestione, nel caso in cui voglia liquidare anticipatamente il proprio investimento non può far altro che ricercare un compratore, ovvero affidare l’incarico della ricerca della controparte alla società di gestione.

Determinazione del valore delle quote

Il valore della quota di un fondo chiuso, a differenza di quanto visto per i fondi aperti, non è determinato in maniera diretta dal valore del patrimonio gestito, ma dipende dall’incontro della domanda e dell’offerta sul mercato secondario. Si ricorda che la quotazione del fondo chiuso in un mercato regolamentato è d’obbligo nel caso in cui l’ammontare minimo di ciascuna sottoscrizione al fondo medesimo risulti inferiore a 25.000€ (la richiesta di ammissione delle quote alla negoziazione deve essere effettuata dalla società di gestione entro 12 mesi dalla chiusura dell’offerta)


Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.