Trading Forex 2017: sterlina ok – yen ko. Analisi e previsioni

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 30-12-2016 8:36 Aggiornato il: 07-10-2018 17:15

In questo post, tratteremo di alcuni approfondimenti in vista del prossimo anno. Ci occuperemo in pratica di analizzare sia la sterlina inglese, considerata un ottimo asset su cui investire nel 2017 e dello yen Giapponese, considerato invece il peggiore per il prossimo anno, vista e considerata anche quella che è la scelta di Trump di aumentare i tassi di interesse.

Di seguito analizzeremo tutte le possibili previsioni.

In breve, le valute migliori e peggiori nel 2017 per il mercato Forex sono sterlina e yen. Ma quali sono stati i motivi reali che ne hanno dedotto tali valutazioni e sopratutto cosa ci dobbiamo aspettare per il prossimo anno?

Posiamo sicuramente affermare che per il 2017 la sterlina sarà la valuta migliore nel mercato del Forex. Al contrario lo yen Giapponese sarà il peggiore. Questa al momento l’analisi ultima pubblicata da BNP Paribas.

Secondo la strategia della politica monetaria adottata della Bank of Japan e il notevole cambiamento dell’approccio alla Brexit da parte del Regno Unito muoveranno le 2 valute nel corso del prossimo anno.

Trading Forex: yen Giapponese: valuta peggiore per il 2017

Partendo dal mercato del Sol levante, possiamo vedere che lo YEN Giapponese sarà la valuta peggiore per il 2017. Una valuta che a detta della stessa Banca Giapponese sarà probabilmente la più debole tra le monete del gruppo G10 per il 2017.

trading forex yen peggiore nel 2017

Questo essendo legato al cambio dollaro-yen salirà al massimo fino a raggiungere quota 128. In contrasto con le previsioni sulle altre valute principali, l’analisi di BNPP prospetta un recupero dello yen nei confronti del dollaro solo per il 2018. In sostanza, tutto il 2017 è considerato come un anno negativo. Per il 2017, infatti si registrerà soltanto un deprezzamento della valuta.

Secondo la Bank of Japan lo yen rimarrà vulnerabile in questo periodo. Un periodo per altro legato ad un forte contesto di pressioni reflazionistiche globali.

Al contrario, le curve dei rendimenti inerenti le altre maggiori economie del gruppo G10, risponderanno alla crescente inflazione con un irripidimento,

Per quanto concerne la BoJ ha già segnalato di voler mantenere il rendimento del JGB a 10 anni ancorato intorno allo zero.

In sostanza stano a quanto fin qui delineato, in un contesto simile, un aumento delle aspettative di inflazione a livello mondiale non potranno che agire da fattore ribassista sui rendimenti reali giapponesi e nei confronti di rendimenti reali nel mondo che altro non faranno che svalutare lo yen.

In questa fase di svalutazione dello yen, è proprio BNP Paribas a sottolineare che la BoJ potrebbe rivedere al rialzo il suo target sui rendimenti a lungo termine. Questo potrebbe essere un importante fattore a limitazione anche della misura in cui lo yen potrebbe indebolirsi.

Trading Forex: la sterlina è la valuta migliore nel 2017?

Al contrario dello Yen, la sterlina è considerata come la migliore valuta per il 2017. Questa si propone di essere sovra-performante, rispetto alle altre valute del gruppo G10. Il 2017 quindi sarà un anno positivo per questa valuta a differenza di quello che è stato il 2016 a seguito anche della brexit.

Trading frex sterlina_migliore_per il 2017

Il 2017 prevede una crescita ed un rafforzamento della sterlina in maniera costante anche nei confronti del dollaro che sicuramente sarà più solido rispetto ad altre valute.

In sostanza, l’economia britannica, ha in programma per il 2017 delle sfide molto decisive, per altro molto importanti ma che ne risentono ancora del fattore incertezza Brexit.

Tuttavia, stando a quanto confermato dalla banca Londinese, gli attuali livelli della sterlina sono già la conseguenza della Brexit. Essi in sostanza rappresentano le conseguenze dello scenario peggiore per i flussi di capitale del Regno Unito.

Infine è da sottolineare che il notevole cambiamento nel governo del Regno Unito inerente alla retorica sulla Brexit, si sta indirizzando meglio sul controllo dell’immigrazione e sulle misure a favore delle imprese e dell’accesso al mercato unico. Ragion per cui la valuta si sta apprezzando. Infatti, oggi la sterlina è scambiata a livelli convenienti rispetto il suo fair value a lungo termine.

Il tutto è confermato anche dal fatto che i mercati emergenti stanno guardando alla Gran Bretagna come un solido alleato per il futuro. Stando ai dati analizzati è possibile notare come i mercati emergenti stanno gradualmente aumentando le quantità di valuta inglese.

Il nostro consiglio è quello di investire long sulla sterlina.

Migliori broker per investire nel trading Forex

Per farlo consigliamo di adoperare solo broker forex regolamentati ed autorizzati come quelli di seguito riportati. Sono gli Unici che garantiscono l’intero capitale in caso di fallimento del broker perchè i capitali dei trader sono detenuti in conti separati rispetto a quelli del broker. Questo ne garantisce l’incolumità e l’eventuale insolvenza da parte del broker.

Infine consigliamo di utilizzare inizialmente un conto demo grazie al quale è possibile fare trading sul mercato Forex senza perdere il proprio capitale investito. Questo permette non solo di provare le migliori strategie Forex, ma anche di tastare la piattaforma di trading.

Articoli che pensiamo possono essere di vostro interesse visto la connessione con il mercato Forex:

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.

Termini di ricerca:

  • andamento sterlina post brexit