Forex – Oro: correlazione mancata con il dollaro australiano

Pubblicato da Roberto Rais -

L’oro è tra i metalli preziosi che sembrano godere del migliore stato di forma degli ultimi mesi, e il suo apprezzamento – partito alla fine dell’estate 2018 – sembra destinato a durare ancora. Tuttavia, questo non significa affatto che l’andamento dell’oro non sia in grado di mostrare delle particolarità rispetto al passato: in particolare, sembra fallire la correlazione con il dollaro australiano che, invece, è generalmente influenzato dall’andamento del lingotto. Ma come mai?

La correlazione diretta tra l’evoluzione dell’oro e il cambio AUD/USD è determinata dal fatto che l’Australia è uno dei più importanti esportatori mondiali di oro, dopo il Sudafrica. Quanto basta per far ritenere che la propria valuta tenda ad essere correlata proprio al prezzo del metallo giallo. Non è un caso che gli operatori dei mercati finanziari monitorano attentamente il cambio AUD/USD con l’andamento dell’oro, soprattutto quando i due mostrano delle direzioni divergenti, come avviene da diverse settimane.

In realtà, questa divergenza di andamento tra oro e dollaro australiano non solo non dovrebbe preoccupare gli analisti, ma dovrebbe fornire un’importante indicazione di comportamento. Di fatti, la divergenza tra l’evoluzione del lingotto e l’AUD/USD potrebbe ora suggerire che il cambio sia in procinto di segnare un nuovo movimento ascendente, andando così a colmare l’evidente spread che si è creato.

Un’ipotesi che, peraltro, è ulteriormente rafforzata dando uno sguardo ai grafici di analisi tecnica di più ampio respiro, che aprono scenari particolarmente interessanti a chi vuole assumere un atteggiamento rialzista su tale cambio…

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.