Forex, la sterlina non corregge: il mercato aveva previsto tutto

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 15-03-2019 12:17

La sterlina non ha corretto in maniera notevole rispetto a ieri, dando pertanto evidenza il fatto che il mercato, in fondo, aveva già dato per scontato un voto favorevole alla richiesta di proroga della scadenza del 29 marzo, utile al Regno Unito per uscire dall’UE.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Ricordiamo infatti che la Camera dei Comuni ha approvato con 412 voti a favore e 202 voti contrari la mozione del governo di Theresa May, che promette di domandare una estensione dell’art. 50. Il parlamento ha respinto l’emendamento (ma con soli 2 voti di scarto) che avrebbe permesso di tenere una serie di voti indicativi per poter valutare se esista o meno un consenso fra i parlamentari a favore di qualche specifica soluzione. Di contro, l’emendamento che avrebbe proposto di indire un nuovo referendum è stato respinto con 334 voti contro 85, in seguito all’astensione in massa dei laburisti.

A questo punto il prossimo appuntamento è al 20 marzo. Se in questa occasione non dovesse esserci un voto favorevole, il governo non potrebbe impegnarsi esplicitamente a domandare una proroga più ampia, limitandosi a fare riferimento a possibili richieste di clear purpose da parte del Consiglio Europeo, anche per poter stabilire una durata appropriata.

Dunque, ora la palla passa nel campo degli euroscettici, che dovrebbero valutare se correre o meno il rischio di bocciare ancora l’intesa, puntando a una Brexit no-deal, ma con la possibilità che il Parlamento opti su modelli differenti nei giorni seguenti.

Insomma, se il 20 marzo dovesse essere bocciato l’accordo, il governo ha già fatto intendere che sosterrà con il metodo dei voti indicativi bocciato di appena 2 voti nella giornata di ieri.

Il rischio di uscita senza accordo rimane presente, ma se il governo confermerà il cambio di strategia in caso di nuova bocciatura, potrebbe diventare più probabile una convergenza con l’opposizione su un modello di Brexit più soft.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC, Consob, CNMV, BaFin, KNF
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.