Forex EUR/USD, settimana si chiude con stime crescita PIL USA

Pubblicato da Roberto Rais -

La settimana macroeconomica negli Stati Uniti si chiude con i nuovi dati sulle stime della crescita del PIL del 1° trimestre, che dovrebbe far registrare un ulteriore rallentamento, a 1,8% t/t ann da 2,2% t/t annualizzato. Stando agli analisti, la frenata sarebbe dovuta principalmente ai consumi, ma le informazioni disponibili dovrebbero anche confermare una riaccelerazione per il secondo trimestre, trainata proprio dagli stessi consumi, oltre che dagli investimenti fissi, residenziali e non residenziali, e dalla ripresa della spesa pubblica.

Tra gli altri dati macro oggi in uscita, sottolineiamo anche quelli sulla fiducia dei consumatori rilevata dall’Università del Michigan, che dovrebbe fornire una statistica di aprile in risalita a 97,5 punti, dopo la correzione a 96,8 punti della lettura preliminare.

Infine, ci sarà spazio anche per l’Italia. Nella serata di oggi, infatti, Standard & Poor’s annuncia la sua decisione sul rating italiano. Ricordiamo che l’agenzia di rating ha sul nostro Paese un outlook negativo per la sua valutazione di BBB. E ricordiamo anche che sia la dinamica del debito sia quella della crescita sono peggiori rispetto alle previsioni, potendo così giustificare un declassamento.

È però possibile che Standard & Poor’s possa scegliere di temporeggiare, non prendendo oggi la decisione del downgrade, bensì rinviandola a dopo la prossima legge di bilancio. Un eventuale declassamento del Paese potrebbe evidentemente avere delle ripercussioni sull’euro.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.