EUR/USD estende il trading sotto quota 1.1300

Pubblicato da Roberto Rais -

La chiusura dei mercati per le celebrazioni del 4 luglio ha contribuito a rendere piuttosto “depressi” i volumi di trading finanziario, con coppie importanti che sono sostanzialmente state limitate a ristrette fasce orarie infragiornaliere.

Analisi tecnica

Tecnicamente, la coppia rimane intrappolata tra i livelli di Fibonacci, mantenendosi al di sopra del 61,8% di ritracciamento della sua ultima corsa rialzista a 1,1270, e limitata dal 50% di ritracciamento dello stesso rally.

La prossima resistenza rilevante di Fibonacci è a 1.1325, e i trader rialzisti potrebbero dunque sentirsi un po’ più sicuri se la coppia riuscisse ad avanzare oltre quest’ultimo punto, anche se difficilmente tale evento si verificherà in queste ore.

Analisi fondamentale

La coppia EUR/USD si sta consolidando al di sotto della soglia di quota 1.1300, modestamente in crescita su base giornaliera, anche se limitata ad una gamma ristretta all’interno di livelli oramai consueti, in una sessione di festività per gli Stati Uniti e mantenendo così le proprie oscillazioni su volumi molto contenuti.

L’assenza di dati macroeconomici da parte dell’area UE aggiunge quiete intorno al cross più negoziato del mondo. In ogni caso, la coppia EUR/USD ha oscillato in questo modo da quando è iniziata la settimana, e i tentativi di riconquistare quota 1.1300 non hanno avuto successo, con il massimo per la settimana fissato a 1.1320.

L’umore del mercato è leggermente positivo, con gli indici europei dei mercati azionari che rimangono in verde, anche se soffrono anche della mancanza di interesse innescata dalla celebrazione negli Stati Uniti. Non ci saranno dati macroeconomici imminenti, e dunque ci si attende un ulteriore consolidamento generale.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.