Cambio euro-dollaro: analisi e market movers settimana 11 – 15 Aprile 2016

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 11-04-2016 11:29 Aggiornato il: 17-04-2016 17:07

Iniziamo una nuova settimana di trading forex con la nostra solita analisi e market movers per il cambio euro-dollaro per la settimana dal 11 al 15 Aprile 2016. Per questa nuova settimana di trading forex, i dati macro economici più importanti riguardano proprio i dati relativi all’inflazione. Infatti, verranno rilasciati i report economici relativi all’inflazione di molti paesi dell’Eurozona, oltre che degli Stati Uniti e anche della Cina. Inflazione che si trova proprio al centro delle manovre finanziarie delle principali bance centrali mondiali, inclusa la nostra Banca Centrale Europea, con quasi tutte le economie nazionali che lottano per scongiurare il pericolo deflazione. Perciò, i dati relativi all’inflazione potranno mostrare sia agli analisti che agli investitori se le politiche monetarie intraprese fino ad adesso hanno dato i loro primi frutti o meno. Le stesse banche centrali, come per esempio la Federal Reserve Americana, pongono molta attenzione a dati del genere: in ballo vi sono infatti possibili aumenti dei tasi di interesse, come nel caso degli Stati Uniti. La Federal Reserve infatti terrà conto di diversi fattori, non solo nazionali ma anche esteri, in primis l’andamento dell’economia del colosso cinese.

Per quanto riguarda invece la scorsa settimana di trading forex nel cambio euro-dollaro del 8 – 11 Aprile 2016, possiamo notare come il cambio euro-dollaro si sia mosso in un range ben definito di valori (come potete vedere dal grafico successivo). Questa nuova settimana, anche a causa dei dati macro economici relativi all’inflazione, potrebbe essere la settimana della svolta per l’andamento del cambio euro-dollaro. Una settimana in cui il cambio euro-dollaro potrebbe prendere una svolta nettamente rialzista così come nettamente ribassista. Andiamo quindi a vedere l’analisi tecnica per il cambio euro-dollaro per la settimana dal 11 al 15 Aprile 2016.

Analisi tecnica cambio euro-dollaro settimana 11 – 15 Aprile 2016

Il cambio euro-dollaro continua i suoi movimenti nel trend laterale compreso tra i valori di 1.08 e 1.15, un trend laterale ormai di lunga durata dato che è iniziato a Maggio 2015. Nell’ultima settimana il cambio euro-dollaro si è molto avvicinato alla resistenza di questo trend laterale (visibile sul grafico come la linea rossa), non riuscendo però mai a toccarla. Al contrario, ha testato più volte la linea di supporto del canale di trading dove adesso si trova, ovvero la linea verde scuro sul grafico (valore 1.134). Questa settimana di trading risulterà quindi molto importante per capire se il cambio euro-dollaro riuscirà a prendere una direzione netta, e per esempio uscire al rialzo da questo trend laterale, o se oppure toccherà il livello di 1.15 solamente per poi tornare a puntare verso il basso.

analisi_tecnica_cambio_euro-dollaro_11-15_Aprile_2016

Controllando gli strumenti dell’analisi tecnica, si può notare come i mercati si trovino ancora in una fase di trend laterale confusa, anche per il breve termine. Nel grafico giornaliero infatti, le medie mobili sembrano ancora avere una configurazione rialzista mentre l’indicatore RSI sembra aver perso potenza dopo essersi avvicinato alla linea del 70, dandoci quindi due segnali differenti (il primo di rialzo, il secondo di potenziale ribasso). Controllando invece un grafico a timeframe più breve come quello orario, i segnali che si ottengono sono invece più ribasisti che rialzisti. Insomma, sembrerebbe che i mercati siano in attesa delle notizie macro economiche di questa settimana, pronti però a prendere una direzione netta. Ricordiamo che anche oggi 11 Aprile 2016, si attende la riunione tra il Presidente della Federal Reserve Janet Yellen e il Presidente Barack Obama, con la politica moentaria come tema principale di discussione. Oltre ad attendere i discorsi anche di alcuni membri del FOMC e del segretario del tesoro USA. Molto probabilmente quindi sarà oggi pomeriggio il momento in cui gli investitori decideranno che direzione prendere, un momento che bisogna attendere con molta attenzione.

Analisi market mover cambio euro-dollaro settimana 11 – 15 Aprile 2016

Come vi abbiamo già anticipato in precedenza, l’attenzione degli investitori ed analisti per questa settimana di trading forex nel cambio euro-dollaro è tutta per i dati macro economici relativi all’inflazione sia dei paesi dell’Eurozona che degli USA e della Cina. Dati che possono dare i primi “voti” alle politiche monetarie intraprese dai rispettivi paesi. Inoltre potrebbe essere sempre dietro l’angolo l’annuncio della data per i nuovi aumenti dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve, soprattutto in vista dell’incontro tra il Presidente della FED ed il Presidente Americano. Potrebbe quindi essere una settimana d alta volatilità, a seconda delle asepttative e risultati di questi importanti dati macro economici. Molto probabilmente il cambio euro-dollaro prenderà una direzione netta in questa settimana, che potrebbe anche rompere il trend laterale in cui si trova attualmente, così come invece farlo tornare al ribasso.

Andiamo quindi a vedere l’elenco dei principali market movers per il cambio euro-dollaro per la settimana dal 11 al  15 Aprile 2016:

 Market mover lunedì 11 Aprile

  • 02:15 – USD: Discorso del membro del FOMC Kaplan
  • 10:00 – EUR: Produzione industriale italiana (mensile, febbraio)
  • 10:00 – EUR: Produzione industriale italiana (annuale, febbraio)
  • 14:30 – USD: Discorso del segretario del tesoro USA Lew
  • 15:00 – EUR: Asta di BTF francesi con scadenza a 3 mesi, 6 mesi e 12 mesi
  • 15:25: – USD: Discorso del membro del FOMC Dudley
  • 17:30 – USD: Asta Buoni del tesoro con scadenza a 3 mesi e 6 mesi
  • 19:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Kaplan

Market mover martedì 12 Aprile

  • 08:00 – EUR: IPC in Germnia (mensile e annuale, marzo)
  • 08:00 – EUR: IAPC tedesco (mensile e annuale, marzo)
  • 10:45 – EUR: Asta Lestras spagnoli con scadenza a 3 mesi
  • 11:10 – EUR: Asta di BOT italiani con scadenza a 12 mesi
  • 12:00 – USD: Rapporto sull’ottimismo delle piccole imprese (marzo)
  • 13:00 – EUR: IPC portoghese (mensile e annuale, marzo)
  • 14:30 – USD: Indice dei prezzi all’esportazione (mensile, marzo)
  • 14:30 – USD: Indice dei prezzi all’importazione (mensile, marzo)
  • 14:55 – USD: Redbook mensile e annuale
  • 15:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Harker
  • 17:30 – USD: Asta Buoni del tesoro con scadenza a 4 settimane
  • 19:00 – USD: Asta buoni del tesoro con scadenza a 3 anni
  • 20:00 – USD: Bilancio del budget federale (marzo)
  • 21:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Williams
  • 22:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Lacker
  • 22:35 – USD: Scorte settimanali di petrolio
  • 22:35 – USD: Rapporto settimanle di Cushing, Oklahoma, sulle giacenze di Crude Oil
  • 22:35 – USD: Scorte settimanali di benzina

Market mover mercoledì 13 Aprile

  • 06:30 – EUR: Saldo della bilancia commerciale dei Paesi Bassi (febbraio)
  • Da fissare: Saldo della bilancia commerciale cinese (marzo)
  • Da fissare: Dati export cinese (annuale, marzo)
  • Da fissare: Dati importazioni cinesi (annuale, marzo)
  • 08:45 – EUR: IPC francese (mensile, marzo)
  • 08:45 – EUR: IAPC francese (mensile e annuale marzo)
  • 09:00 – EUR: IPC spagnolo (mensile, marzo)
  • 09:00 – EUR: IPP spagnolo (annuale, marzo)
  • 09:00 – EUR: IAPC spagnolo (annuale e mensile, marzo)
  • Da fissare – EUR: Discorso del membro della BCE Nowotny
  • 11:00 – EUR: Produzione industriale (mensile e annuale)
  • 11:30 – EUR: Asta di BTP italiani con scadenza a 3 anni e 7 anni
  • 13:00 – USD: Tasso sui mutui MBA a 30 anni
  • 13:00 – USD: Domande di mutui (settimanale)
  • 13:00 – USD: Indice di rifinanziamento dei Mutui
  • 14:30 – USD: Indice dei principali prezzi di produzione (mensile e annuale, marzo)
  • 14:30 – USD: Vendite al dettaglio beni essenziali (mensile, marzo)
  • 14:30 – USD: IPP (annuale e mensile, marzo)
  • 14:30 – USD: Vendite al ddettaglio (mensile, marzo)
  • 16:00 – USD: Livello delle scorte di magazzino delle aziende (mensile, febbraio)
  • 16:30 – USD: Scorte di petrolio greggio
  • 16:30 – USD: Inventario di Cushing, Oklahoma, delle giacenze di Crude Oil
  • 16:30 – USD: Produzione di benzina
  • 19:00 – USD: Asta note del tesoro con scadenza a 10 anni
  • 20:00 – USD: Libro beige (bilanci dei distretti federali USA)

Market mover giovedì 14 Aprile

  • 10:00 – EUR: IPP mensile italiano (marzo)
  • 10:00 – EUR: IPC italiano (mensile e annuale, marzo)
  • 10:00 – EUR: IAPC italiano (annuale, marzo)
  • 11:00 – EUR: Indice dei principali prezzi al consumo (annuale, marzo)
  • 11:00 – EUR: Indice generale dei prezzi al consumo (mensile, marzo)
  • 11:00 – EUR: IPC (annuale, marzo)
  • 11:00 – EUR: IPC (mensile, marzo)
  • Da fissare – EUR: Asta di bund tedeschi con scadenza a 10 anni
  • 14:30 – USD: Indice principali prezzi al consumo (mensile e annuale, marzo)
  • 14:30 – USD: Richieste di disoccupazione continua
  • 14:30 – USD: IPC (annuale e mensile, marzo)
  • 14:30 – USD: Richieste iniziali di sussidi di disoccupazione
  • 15:45 – USD: Fiducia ai consumatori del Bloomberg
  • 16:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Lockhart
  • 16:00 – USD: Discorso del membro del FOMC Powell
  • 19:00 – USD: Asta obbligazioni del tesoro con scadenza a 30 anni

Market mover venerdì 15 Aprile

  • 04:00 – CINA: PIL trimestrale e annuale
  • 04:00 – CINA: Produzione industriale annuale
  • 10:00 – EUR: Saldo della bilancia commerciale Italia
  • 11:00 – EUR: Bialncia commerciale (febbraio)
  • 14:30 – USD: Indice manifatturierio del NY Empire STate (aprile)
  • 15:15 – USD: Produzione industriale (mensile, marzo)
  • 15:15 – USD: Produzione manifatturiera (mensile, marzo)
  • 16:00 – USD: Sentimento d’aspettativa dei consumatori del Michigan (aprile)
  • 18:30 – USD: Discorso del Presidente della FED di Chicago Evans
  • 19:05 – USD: Impianti di trivellazione USA Baker Hughes

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.