Cambio EUR/USD stabile sopra quota 1,2050 in attesa di Lagarde

Pubblicato da Roberto Rais -

Il cambio EUR/USD si mantiene stabile sopra quota 1,2050 in uno scenario di debolezza del dollaro USA. L’UE e gli Stati Uniti stanno sostenendo le aspettative di rinuncia dei brevetti dei vaccini anti-Covid, mentre la Fed sta spingendo indietro, con le proprie dichiarazioni, le aspettative di tapering. I mercati diventano cauti in vista del cruciale rilascio degli NFP statunitensi. Ed è atteso anche il discorso di Lagarde.

L’analisi tecnica del cambio euro dollaro fornisce così un quadro piuttosto misto. Sebbene lo slancio verso l’alto sia praticamente scomparso, la coppia di valute è ancora scambiata sopra la media mobile semplice a 50. L’indice di forza relativa (Relative Strength Index – RSI) è bilanciato. Il supporto attende ora a quota 1,2045, superato il quale troviamo altri sostegni a 1,2015, 1,1990 e infine a 1,1945. La resistenza è attualmente fissata a 1,2070, seguito da 1,2120 e dal picco di aprile di 1,2150.

Per quanto concerne invece l’analisi fondamentale, rileviamo come i segnali che l’economia statunitense stesse uscendo dalle condizioni di surriscaldamento ed entrando in uno scenario di equilibrio potrebbero essere stati prematuri. Intanto, l’ISM Purchasing Managers’ Indexes è sceso dai massimi pluriennali e a circa 60 punti – indicando una crescita robusta, ma in cui l’inflazione crescente sta causando un raffreddamento. Le pubblicazioni macro hanno contribuito a raffreddare le stime.

Tuttavia, aprile ha probabilmente visto un’estensione di due tendenze che hanno preso il via a marzo. In primo luogo, la campagna di vaccinazione statunitense ha guadagnato velocità in aprile, spingendo i governatori a rimuovere ulteriori restrizioni e a dare più fiducia ai consumatori. Lo shopping è diventato più facile non solo perché sono state tolte tali limitazioni, ma anche perché sono stati erogati generosi contributi alle famiglie.

Un altro segno che gli NFP di aprile potrebbero battere le stime viene dalla Casa Bianca. Il presidente Joe Biden ha convocato una conferenza stampa per le 15:00 ore locali, per parlare dei dati sui posti di lavoro.

Se gli Stati Uniti dovesse guadagnare significativamente più di un milione di posti di lavoro, il dollaro potrebbe salire sulle aspettative che la Federal Reserve inizierà a ridurre il suo programma di acquisto di obbligazioni. Finora, solo Robert Kaplan, presidente della Fed di Dallas, ha chiesto una discussione anticipata sulla stampa di meno dollari. Potrebbe essere raggiunto da altri.

A parte l’importantissimo NFP, la campagna di vaccinazione dell’Europa sta guadagnando velocità mentre quella degli USA sta rallentando, erodendo il vantaggio del dollaro. Tuttavia, l’Europa è lontana dall’avvertire pressioni inflazionistiche e alzerà i tassi molto tempo dopo gli Stati Uniti.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.