Che cosa è l’oscillatore Gator

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 15-03-2012 0:00
L’oscillatore Gator è un trading tool per il forex sviluppato da Bill Williams ed è strettamente correlato all’oscillatore Alligator. Come indicatore di trend il suo utilizzo principale nei mercati è quello di mostrare dei movimenti direzionali molto forti.

Gator-Oscillatore
Su questo grafico viene mostrata l’azione del prezzo nella sezione superiore, mentre nella sezione inferiore viene mostrato l’indicatore Gator. Le medie mobili che creano i valori delle barre non vengono mostrate su questo grafico. Come si può vedere dal grafico ogni barra dell’indicatore è composta da una sezione inferiore e da una superiore.

Come si calcola

L’indicatore è calcolato nel seguente modo:

Prezzo medio = (Massimo + Minimo) / 2

Mascella (media mobile inferiore) = media mobile smoothed del prezzo medio sui 13 periodi.

Denti (media mobile superiore) = media mobile smoothed del prezzo medio su 8 periodi.

Labbra (media mobile centrale) = media mobile smoothed del prezzo medio sui 5 periodi.

Questi valori vengono calcolati e spostati nel futuro di una determinata quantità decisa dal trader stesso. Se le medie mobili sono anch’esse disegnate sul grafico, la mascella verrà rappresentata in blu, i denti in rosso e le labbra in verde di solito. In questo grafico però le medie mobili non sono rappresentate.

Le barre sotto la linea centrale nel grafico mostrano la differenza assoluta tra la linea rossa e la lina verde con un segno meno. Le barre superiore invece rappresentano la differenza tra la linea blu e la linea rossa, ovvero:

Le barre di sopra sono = mascella – denti

Le barre inferiori sono = – (valore assoluto di (denti – labbra))

Utilizzo di questi indicatori

Per interpretare questi indicatori dobbiamo definire prima i 3 stati in cui ci possiamo trovare:

Risveglio dell’alligatore:

E’ il completamento di un ciclo, quando le barre mostrano diversi colori (una qualsiasi combinazione di rosso e verde)

Alligatore affamato:

Quando sia la barra sotto e quella sopra alla linea centrale sono verdi.

Alligatore soddisfatto:

Quando, dopo la fase di “fame” dell’alligatore, una tra le barre superiori o inferiori si colorano di rosso.

Alligatore addormentato:

Quando sia le barre superiori che quelle inferiori sono rosse.

Questo indicatore viene quindi interpretato sull’ipotesi che ogni fase di un trend abbia un proprio ciclo di vita, indicato dalle fasi che abbiamo descritto in precedenza. Quando una fase di trend è ai suoi primi passi osserveremo un risveglio dell’alligatore ovvero quando una delle barre superiori o inferiori diventa verde. Dopo di che il trend accelera e raggiunge il proprio massimo, noteremo quindi un numero sempre maggiore di “doppi verdi” ovvero dove sia sopra che sotto alla linea centrale si presentano barre verdi. Quando la fase di fame diminuisce di energia ed inizia rallentare una delle barre che prima erano verdi diventano rosse, segnalando la saturazione dell’alligatore. Quando entrambi le barre sono rosse allora la fase si può ritenere conclusa, ed inizierà poi un nuovo ciclo.

Fare trading con questo indicatore è quindi abbastanza semplice, basta aprire una posizione quando le barre si contraggono e mostrano colori diversi, mantenere la posizione finché entrambi le barre diventano rosse e, a quel punto, uscire per trarne il relativo profitto. Una alternativa più conservativa è quella di piazzare l’ordine di take profit alla fase di soddisfazione. In questo modo, anche se c’è la possibilità di lasciare per strada qualche opportunità di profitto ancora non realizzato, possiamo capitalizzare durante la fase più potente del mini trend ed al contempo restiamo esposti al mercato per un periodo inferiore.

Il problema più grande dell’oscillatore è la sua natura complicata, la combinazione delle 3 medie mobili. In definitiva l’aggiunta del grafico in basso aumenta il suo valore ma potrebbe anche diminuirlo a seconda del tuo stile di trading. Se il tuo stile di trading si basa molto sulle medie mobili per fare trading sui trend allora il Gator può essere utile per riconsiderare e bilanciare la propria strategia.
Essendo basato sulle medie mobili, quando si fa trading con il Gator dobbiamo tener conto di tutto ciò che questo comporta. Ma se si fa uso anche di altri indicatori che non sono basati sulle medie mobili, tipo il MACD, allora il Gator può essere molto utile ed aggiungere un valore notevole al vostro trading.

Il vantaggio principale del Gator è la propria compattezza di visualizzazione. Invece di avere tre medie mobili separate sullo stesso grafico, abbiamo tutte le stesse informazioni in delle barre sottostanti, il che permette di avere spazio sufficiente per disegnare altri indicatori sul grafico.

In conclusione, il Gator è molto utile per fare trading nelle fasi di trend, può essere sfruttato insieme ai livelli di Fibonacci o alle linee di supporto e resistenza grazie alla propria tendenza volatile ed imprevedibile.


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.

Termini di ricerca:

  • gator analisi tecnica