Trading con volumi scarni

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 10-04-2012 7:33

trading_blog_2Quando i volumi scendono improvvisamente prenderemmo in considerazione l’idea di entrare a mercato ? probabilmente si, se riusciamo a capire dove stanno andando i prezzi. I volumi aggiungono intensità al commercio, ma non sono in relazione fissa con i prezzi. Essi possono fornire indicazioni rialziste, quando aumentano durante un trend, ma non sono necessariamente sempre elevati all’inizio di un nuova tendenza. Non sempre i volumi hanno un picco prima che i prezzi scendano.
 
Sono però importanti per scegliere i mercati e le circostanze migliori per transare, evitando i momenti poco liquidi. Quando registriamo molti ticks per minuto, si ha un’indicazione di liquidità: probabilmente molti compratori stanno raggiungendo i prezzi di vendita e molti venditori stanno andando incontro ai prezzi di acquisto. Se i volumi diminuiscono, è un segnale di allerta, ma non di stop delle operazioni, purché siano rispettati i livelli minimi accettabili. Se abbiamo delle deduzioni sufficienti per capire dove stanno andando le quotazioni e il movimento verso tale obiettivo è deciso, anche se lento, é ragionevole entrare in posizione.
 
Come sapere dove sta andando il mercato, perché sta andando là, e fino a che punto i prezzi arriveranno quando si muovono, è una  tecnica che apprendiamo dalle strategie dominanti. È opportuno soffermarsi sui particolari dei movimenti del mercato, leggendo i prospetti grafici per afferrare che cosa sta succedendo e come trarne vantaggio. Nel day trading, ad esempio, dovremmo guardare attentamente come sono i ticks: se il mercato si muove a balzi, probabilmente qualcuno lo sta “manovrando” al rialzo o al ribasso.

 

Se i ticks sono veloci é in arrivo un movimento importante. Se i prezzi avanzano solo di pochi ticks in una direzione e poi ritracciano, gli scalpers stanno dominando le negoziazioni.  Se si fa trading di lungo periodo, la volatilità come range d’oscillazione diviso per il tempo offre preziose indicazioni. Un mercato che perde 100 ticks in due giorni, e poi ne impiega quattro per recuperarne 50 unità, molto probabilmente scenderà di nuovo al di sotto del precedente ribasso di 100 ticks.

 

Appuntamento a  giovedì su forexguida.com


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.