Lo spread, il salario del broker

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 08-09-2012 5:55

Nel forex tecnicamente non ci sono costi ed in effetti il ritorno economico del broker si concentra sullo spread e sono la stragrande minoranza i markets makers che applicano commissioni di uno o due dollari per lotto, in questo modo quando si acquista o si vende il controvalore di 100.000$ si sconta l’addebito definito.

 

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Lo spread invece si misura in ticks/pips. Nel dettaglio lo spread é la differenza tra il prezzo di acquisto ed il prezzo di vendita disponibile di una coppia di valute e rappresenta la remunerazione che il broker incassa per il servizio di intermediazione che offre. E’ di tutta evidenza che se lo spread é basso non solo costerà meno la singola operazione ma risulterà anche più semplice fare profitti.

 

Uno scalper, ad esempio, apre e chiude scambi di continuo e genera un volume importante di commissioni ogni volta che va a mercato. Questa categoria di operatori generalmente liquida le transazioni dopo 1-2-5 ticks/pips di profitto in pochi secondi o minuti e se lo spread del broker fosse troppo elevato (4-9 ticks/pips) l’attività di scalping sarebbe compromessa.

 

Uno spread idoneo a questo tipo di operatività, dovrebbe oscillare tra i 2-3 ticks/pips, in caso contrario il metodo resta potenzialmente molto remunerativo ma il numero delle operazioni giornaliere probabilmente sarebbe inferiore. Uno scalper può eseguire fino a 100-300 operazioni a sessione, per questo l’aspetto delle commissioni é un parametro importante da valutare.

 

I brokers propongono spreads fissi e spreads variabili: lo spread fisso tutela il pagamento di quello pattuito ma in tal caso l’intermediario di solito applica una media tra gli spreads più alti rispetto a quanto potrebbe proporre un broker con spread variabile.  Per questa ragione si può sceglire di lavorare con spreads variabili ma sarà necessario fare attenzione nelle fasi di alta volatilità del mercato quando il broker potrebbe alzare la sua remunerazione.

 

Buon weekend

Appuntamento a martedì su forexguida.com 

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Termini di ricerca:

  • puo un broker alzare gli spread illimitatamente