L’ascesa del “Day Trading”

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 17-01-2012 7:45

trading_blog_2Tutti coloro che sono alla ricerca di nuove fonti di reddito, considerano l’investimento una strada. I mercati sono per loro natura volatili ed offrono molte opportunità a chi sa cogliere l’attimo. I traders valutano i vantaggi che offre una strategia basata sul “day trading”, ma che cos’e’ il “day trading”?

 

Si tratta di un modo diverso di lavorare dove l’adozione di posizioni su azioni, futures, forex o altri strumenti finanziari comporta la chiusura delle medesime nell’arco della giornata. Il “day trading” si affida alle oscillazioni tecniche dei prezzi ed i profitti sono possibili per chi ha ben addestrato il timing d’entrata dove l’analisi tradizionale gioca un ruolo importante. Penso che un’operatività che mira a cogliere il profitto, sic stantibus, abbia più alte possibilità di far lievitare in poco tempo ed in maniera consistente il saldo sul proprio market maker.

 

Il buon esito delle transazioni finanziarie si costruisce mediante un equilibrato rapporto con le probabilità, dunque é necessario utilizzare tutti gli accorgimenti necessari per portarle a nostro favore. Il metodo di lavoro strutturato sulle decisioni assunte dagli operatori istituzionali sviluppa un’alta attendibilità del percorso che nel medio periodo farà la coppia di valute, tuttavia anche le strategie dei grandi istituti finanziari conservano una quota di aleatorietà.

 

Le opzioni in particolare sono titoli flessibili, i contratti variano giornalmente nella quantità e la liquidazione non matura necessariamente a scadenza, per questo leggiamo quotidianamente la tabella FXE. La mutevolezza delle situazioni di mercato dunque é un’insidia, ma  può essere arginata con take profit calcolati per la sessione in cui si abbandoni l’uso di stop loss. Lo stop loss é un dispositivo per far arricchire il broker, non preserva il nostro capitale.

 

Un professionista di rado chiude un trade in perdita, non utilizza lo stop loss. Chi ha fatto del trading un mestiere ha percentuali di rendimento che spesso registrano serie di mesi o anni di operazioni vincenti, ha a disposizione diversi lotti con cui tradare e va a mercato con un margine adeguato, ma soprattutto é convinto del trend, non ha alcuna ragione di chiudere una posizione che al momento sta registrando delle perdite. Un mestierante rimane in posizione fino a che il suo metodo lo sostiene.  

 

La coppia eur/usd come altre majors fa tanta strada, sale, scende, intraprende fasi laterali..ma lo stop loss taglia comunque le probabilità di vittoria. Il “day trading” é una sorta di mordi e fuggi, si fuggi, perché per noi piccoli investitori i mercati rimangono pericolosi, meno si sta in posizione meglio é, aperta un’operazione dobbiamo aver chiaro in mente a che livello di prezzo chiuderla. Il tempo risparmiato lo utilizzeremo per l’osservazione, altro fattore che aumenta le possibilità di estendere i profitti. Il compito del trader é guadagnare resistendo nel tempo. 

Appuntamento a giovedì su forexguida.com         

 

 


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.