Irrazionalità e “rumori” del mercato

Pubblicato da Luca M -

Nella letteratura finanziaria e in psicologia le spinte decisionali illogiche sono generalmente quelle appartenenti all’istinto e alla sfera emozionale. Gli investitori talvolta assumono atteggiamenti inspiegabili, non confermati né sostenuti da elementi di analisi, che influenzano le posizioni assumibili sul mercato.

 

Di fatto, tanti operatori, anche professionali, quotidianamente sono esposti al rischio che il comportamento istintuale possa prevalere, inducendo a scelte contrarie al profitto a breve termine, o dimostrandosi addirittura autodistruttivo per il proprio capitale di investimento.

 

L’aspetto psicologico di ogni singolo trader presente sui mercati finanziari contribuisce pertanto ad alimentare quel rumore di fondo costituito dall’insieme di comportamenti irrazionali ineliminabili e congeniti alle transazioni finanziarie.

 

Le anomalie delle variazioni degli indici di borsa, degli scambi di valuta o di altro valore o titolo mobiliare sono quindi condizionate dal mancato rispetto dei punti di riferimento essenziali appresi durante lo studio delle oscillazioni dei prezzi.

 

Ogni scostamento dall’apprendimento da parte dei traders contribuisce in diverso modo a generare movimenti inattesi delle quotazioni, rendendo irrazionali gli andamenti del mercato e partecipando a distanziare gli investitori dal profitto.

   

A volte l’eccessiva aggressività delle manovre delle Istituzioni Centrali internazionali, e soprattutto delle maggiori banche di investimento, si é rivelata non solo la causa principale di scandalosi crack finanziari capace di depistare il più attento degli operatori retails, ma anche abrasiva all’interesse generale.

   

In conclusione, la teoria classica della scelta ( Rabin 2002, LeBoef 2003), ci ricorda che le emozioni e gli istinti spiegano gli errori nei grandi sistemi, come in economia e nelle decisioni finanziarie, e sono eneliminabili con la conoscenza.

 

Buona Pasqua

 

Appuntamento a martedì su trading blog 


Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.