Forex: il confine tra teoria e pratica

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 22-11-2011 7:45

trading_blog_2Se fosse sufficiente leggere i testi di economia per conoscere i mercati molti di noi, senza grandi difficoltà, diventerebbero presto milionari.Tuttavia, la statistica diffusa da tanti brokers certe volte dimostra il contrario.Dunque,la preparazione teorica per affrontare indici, medie, minimi e massimi delle quotazioni non basta. A mio parere, il rapporto tra teoria e pratica per una attività di commercio valutario redditizia é del 50%. La conoscenza ha la stesso peso dell’esperienza per performare con sufficiente costanza. Di fatto, é inutile nascondere che l’aspetto emozionale é un’ insidia per molte attività umane, ed il trading non sfugge a questa regola.

 

Già, direte voi, ma come si fa a controllare le emozioni, a ragionare con lucida freddezza riuscendo ad ottimizzare al meglio le oscillazioni del mercato. Risposta….:fregandosene dei soldi! La soluzione appena data, probabilmente lascerà alcuni sconcertati, ma é quello che penso. D’altra parte solo se si riesce a sottovalutare il valore materiale del denaro é possibile pensare al prezzo come ad una figura aritmetica, e di certo, solo in questo modo lo analizzeremo col giusto atteggiamento empirico, favorendone un approccio scientifico.Quanto appena sostenuto conferma che é importante fare un idoneo “addestramento” con le transazioni simulate, dove non c’é rischio di farsi male e dove é possibile sperimentare, perdonate la presunzione, quanto sosteniamo sulle piazze telematiche dei cambi nel nostro sito.

 

A tal proposito colgo l’occasione per segnalarvi il seguente indirizzo internet: “http://forex.altervista.org/metatrader-4-download.php“, dove potete scaricare e usare illimitatamente con somme virtuali la più completa piattaforma di trading al mondo, la metatrader 4/5. Quando poi si deciderà di fare sul serio e si sceglierà un qualunque market maker, possiamo dar meno peso al software di scambio che propone, se  accompagneremo le nostre negoziazioni proprio con gli insostituibili strumenti tecnici che la MT incorpora nel suo codice. Le charts della metatrader al momento, e secondo la mia opinione, sono le migliori e le più complete. Ma ritorniamo ai soldi; un vero trader non lavora per soldi, i soldi ideboliscono l’animo umano, ci rendono fragili, inducono all’errore, un vero trader é un abile investitore che non rinnega l’indole del giocatore, ama la sfide, le strategie, e vuole vincere…

 

Guadagnare é solo una conseguenza di questa positiva inclinazione. Se si é bravi non sono necessarie cifre astronomiche, serve invece una sufficiente cultura finanziaria che si integri con una frequentazione continua dei mercati dove quotidianamente possa crescere la nostra attitudine come operatore, il nostro intuito e la provvidenziale distanza dal demone dell’avidità.

 

Paradossalmente, e soprattutto in un momento storico che registra, opportunamente, fenomeni di movimenti internazionali come quello degli “indignati”, fare trading con uno stile più sobrio e costruttivo, contribuisce ad alimentare la nostra consapevolezza sulla realtà economica che ci circonda carpendone meglio il disegno manipolatorio.

 

Appuntamento a giovedì su forexguida.com


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.