E’ possibile vivere di forex ?

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 06-09-2011 8:13

trading_blog_2Soprattutto tra coloro che si sono avvicinati da poco agli scambi di valuta sorge spontanea la domanda se sia effettivamente possibile vivere di forex. La risposta a mio avviso é assolutamente affermativa ma va adeguatamente considerato il capitale di cui si dispone e con il quale si é disposti a lavorare. Molti brokers consentono oggi di fare trading con soli 1000 euro e anche con cifre più basse, i conti mini però sono utilissimi per chi sta iniziando e quando sono gestiti con un basso leveraggio. Le operazioni con questo tipo di conti permettono di fare pratica e di prendere confidenza con le oscillazioni dei prezzi che il forex può generare ma quasi mai consentiranno di guadagnare cifre importanti nell’immediato.

 

Ad esempio, se si vogliono guadagnare 1000 euro al mese ed il saldo del nostro market maker é della medesima cifra, é necessaria una performance sui mercati del 100%. Questo tipo di prestazioni sono per lo più legate alla fortuna o alla portata di pochissimi toptraders di grandissima esperienza e spesso vengono raggiunte solo nelle competizioni internazionali; un operatore alle prime armi e con ridotte risorse finanziarie che si ponesse obiettivi tali molto più facilmente vedrebbe il suo conto velocemente “bruciato”.

 

Al contrario, poniamo il caso di avere a disposizione 50.000 euro. Per poter guadagnare 1000 euro al mese sarà sufficiente un rendimento mensile del 2% soltanto; entrando nello specifico, lavorando con una leva 1:5 (2000 ticks di margine), in cui il valore di ogni oscillazione unitaria di prezzo é di 25 euro, per avere il nostro ipotetico stipendio basteranno solo 40 ticks al mese, meno di 2 ticks al giorno ! Risulta evidente  che fare poco meno di un paio di ticks al giorno é un traguardo raggiungibile da chiunque. Le transazioni sul mercato fx spesso consentono senza grande sforzo di fare molti più ticks, pertanto nell’esempio appena citato arrivare a “buste paga” di 4.000/5.000 euro diviene del tutto realistico. Di fatto, man mano che il nostro capitale crescerà a parità di ticks diverrà possibile con sempre minor impegno ottenere guadagni più alti.

Purtroppo spesso non si dispone del capitale necessario, in questi casi la stragrande maggioranza degli operatori finanziari propone di procedere con pazienza e per gradi. Bassissimi leveraggi e piccole ma regolari plusvalenze mensili possono far crescere lentamente anche un conto di soli 1.000 euro che magari, finché non diventeremo dei professionisti, potrà venir integrato di tanto in tanto da una seconda attività lavorativa.

 

Infatti, una continua capitalizzazione del nostro saldo unito all’uso sistematico di una ridottissima leva finanziaria (1:5/1:2), gradatamente e con maggiore semplicità permetterà di accantonare denaro. Più salirà il nostro saldo e minore sarà la nostra esposizione al rischio, con altissime probabilità di rendimenti costanti che nel tempo potranno dar vita ad una vera e propria attività commerciale.

 

Appuntamento a giovedì su forexguida.com


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.