Come si usa il nuovo timingchart ver. 0.2.2

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 02-10-2012 7:53

trading_blog_2Il sito timingchart, che consente di conoscere la tendenza degli operatori istituzionali e, nel dettaglio, come sono posizionate le tre categorie di investitori (commercials, small speculator e traders trend following) rispetto al sottostante che vogliamo analizzare, torna in Rete con funzionalità riviste ed una grafica modificata.

 

Per i traders la sua consultazione é importante perchè, con aggiornamenti settimanali,  rende nota la quantità di posizioni aperte long e short su indicatori fondamentali come quello del Dollar Index.

 

L’US dollar index (USDX) misura il valore del dollaro statunitense in relazione ad un basket di valute straniere. In particolare l’indice USDX é la media ponderata del valore del dollaro rispetto a:

 

 

Euro                           EUR,  con peso  57,6%.
Yen giapponese       JPY,   con peso  13,6%.
Sterlina britannica   GBP,  con peso  11,9%.
Dollaro canadese     CAD,  con peso  09,1%.
Corona svedese       SEK,  con peso  04,2%.
Franco svizzero        CHF,  con peso  03,6%.

 

Per utilizzare timingchart in modo rapido e veloce selezioniamo in alto a destra COT , per default si apre la finestra  “COT database”, qui andiamo su Futures Only-Net Position. Successivamente da “Symbol” selezioniamo dollar index.

 

A questo punto la nostra attenzione volgerà alla chart rettangolare in basso dove è rappresentato l’andamento delle tre classi di operatori che evidenzia il sentiment ponderato sul dollaro americano nei confronti delle principali valute di cui sopra.

 

Dall’ultimo rapporto si evince un andamento ribassista dei large traders (linea verde) sull’USDX che potrebbe annunciare un graduale apprezzamento della divisa unica UE sulle restanti majors.  

 

Appuntamento a giovedì su forexguida.com  


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

  1. marino
    #1 marino 3 ottobre, 2012, 07:26

    vincenzo buongiorno in area 126 ci sono circa 3600 contratti in volume se vengono trasformati in interest puo essere che trattandosi di put si crei un supporto in quella zona?
    come commenteresti invece i circa 2000 di volume sul livello 129 possono essere put in acquisto(sempre se vengono trasformate in interest)?
    quando aggiornano i dati dei volumi e degli interest su optionetics?
    grazie

    Reply this comment
  2. Vincenzo
    #2 Vincenzo 3 ottobre, 2012, 08:20

    Buongiorno anche a te Marino, a questo punto penso ci siano possibilità serie che si tratti di movimenti a sostengono di rialzi di eurodollaro, sono tutte due sotto o quasi sotto la quotazione attuale quindi se passano in interest cercherei un’operatività long su i minimi di giornata se possibile, oggi è partito a razzo…Ciao..

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.