La differenza tra il Market Making e lo Scalping

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 08-04-2011 11:56
Lo scalping è qualcosa di simile a quello che i market makers fanno operando sullo spread. Quando un market maker acquista una posizione cerca subito di chiuderla recuperando lo spread. Sebbene questi due tipi di investitori hanno obiettivi diversi, il market maker finisce per fare la stessa cosa dello scalper durante tutta la giornata. Teniamo presente che qui come market maker non intendiamo quegli investitori che aprono posizioni per conto delle banche.
La differenza tra un market maker ed uno scalper comunque è molto importante. Un Market Maker guadagna lo spread, mentre uno scalper, in realtà, lo paga. Quindi quando uno scalper acquista una domanda e vende un’offerta ha dovuto attendere che il mercato si muovesse abbastanza per ricoprire lo spread appena pagato.
Al contratio un market maker vende la domanda e compre l’offerta, quindi immediatamente guadagna un pip o due per aver “fatto” il mercato.
Ne consegue che il rischio di un market maker paragonato a quello dello scalper pende a favore del market maker, nonostante entrambi stiano cercando di entrare ed uscire dalle posizioni molto velocemente e molto frequentemente.
I Market Makers adorano gli scalpers proprio perché fanno trading molto spesso e pagano molti spread, il che significa che più operazioni fa lo scalper e più il market maker guadagnerà. Il suo gudagno è proprorzionale ai pips di spread che richiede.


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.