Bolle e Crolli del mercato

Pubblicato da Luca M -
pills-forex-newsUna bolla è un tipo di fenomeno di investimento che dimostra la fragilità di alcuni aspetti dell’emotività umana. Si ha una bolla quando gli investitori creano troppa domanda su un bene portando il prezzo al di là di un possibile valore razionale che dovrebbe essere determinato dal valore dell’azienda o dell’entità che emette quel bene. Come per le bolle di sapone che i bambini amano scoppiare, le bolle di investimento spesso sembrano mostrare una solidità infinita che porta il prezzo a crescere costantemente, ma dal momento che in realtà non sono fatte di qualcosa di solido, a volte scoppiano. Quando arriva il momento dello scoppio, il denaro che era stato investito in esse si perde nel vento.
Un crollo è invece un calo significante del valore totale di un mercato, quasi sempre è dovuto allo scoppio di una bolla, che crea una situazione dove la maggior parte degli investitori provano a togliersi dal mercato nello stesso momento creando di conseguenza delle perdite imponenti. Per cercare di evitare delle perdite maggiori, durante un crollo del mercato gli investitori vendono in preda al panico, che talvolta può portare ad influenzare in massa gli investitori. Solitamente i crolli vengono seguiti da periodi di depressione.
E’ molto importante capire la distinzione che occorre tra crollo e correzione, che può essere difficile da capire a volte. Una correzione è presumibilmente il modo in cui il mercato placa l’eccesso di entusiamo degli investitori. Come regola generale una correzione non dovrebbe essere superiore alla perdita del 20% del valore del mercato. Sorprendentemente molti crolli sono stati erroneamente intesi come correzioni, incluso il crollo del 1987. Invece una correzione non dovrebbe essere intesa come tale fino a ché un ripido calo non si sia fermato dopo un tempo ragionevole.


Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.