Trading forex: ma conviene davvero fare trading?

Pubblicato da: ForexAdmin - il: 02-11-2012 18:32

 

 
È una domanda che si pongono tutti quelli che intendono iniziare a fare trading, o meglio, iniziare a giocarsi i propri soldi. Purtroppo la risposta a questa domanda non è unica e non vale per tutti. Di certo se si pensa ai grandi trader, quelli che hanno costruito le proprie fortune investendo, si capisce che per loro il trading ha avuto una funzione di utilità. 
Ma vi sono anche persone che potrebbero affermare il contrario, mi riferisco a quelli che hanno versato 100-200 euro e poi li hanno persi tutti nel giro di pochi giorni. 
 
Il problema di molti aspiranti trader è che non credono che per fare trading ci sia bisogno di conoscenze specifiche. Molti pretendono di investire 100-200 euro e diventare ricchi o raddoppiare il capitale in poco tempo. 
Il trading non è una scommessa, ma è una attività che prevede determinate conoscenze e capacità di analisi. Non esistono le previsioni, come quelle che per esempio si fanno quando si va a giocare u a schedina. Nel trading si analizza il mercato e, una volta individuata una tendenza, la si segue e si guadagna. 
Se non si individua una tendenza ben precisa non si hanno molte possibilità di guadagno in quanto il prezzo ne sale ne scende, ma alterna semplicemente le due fasi dando come risultato una fase laterale. 
 
COME FARE AD INDIVIDUARE UNA FASE DI MERCATO
 
Le fasi si chiamano tendenze e possono essere essenzialmente di tre tipi: 
 
  • Laterali 
  • Rialziste 
  • Ribassiste
 
A te, almeno all’inizio, ti devono interessare sia quelle ribassiste sia quelle rialziste. Le laterali sono molto più difficili da gestire e non vanno bene per i trader alle prime armi. 
Per individuare una tendenza bisogna prima individuare quella che la precede, solo così ci si può rendere conto se siamo in presenza di una tendenza nella sua fase iniziale oppure se siamo arrivati tardi e la nostra tendenza è già quasi esaurita. 
 
Per individuare una tendenza rialzista bisogna tracciare una linea di tendenza unendo il maggior numero di punti in cui il prezzo ha toccato dei minimi. Per individuare invece una tendenza ribassista basta seguire la stessa procedura unendo però i punti in cui il prezzo ha raggiunto dei massimi.
Quando il prezzo buca una resistenza ( retta che unisce i massimi )  allora potremmo essere di fronte ad una inversione. Per valutare meglio se si tratta di una inversione possiamo osservare il volume, che in questo caso deve aumentare, e la candela che si è formata durante la rottura della trend line. 


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Miglior broker Licenza broker Deposito minimo Il Bonus iniziale Recensioni Iscriviti subito
CySEC 50 $ Conto demo gratuito Opinioni eToro
stelle
Prova Ora
CySEC 10 € Conto demo gratuito Opinioni IQ Option
stelle
Prova Ora
CySEC 100 € Conto demo gratuito Opinioni 24Option
stelle
Prova Ora
CySEC, MiFID 250 $ Conto demo gratuito Opinioni ITRADER
stelle
Prova Ora

eToro

1
eToro
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 50€
  • Social Trading / Copy Trading
Opinioni eToro Vai al sito

IQ Option

2
IQ Option
  • Deposito minimo basso: 10€
  • Disponibile Trading Criptovalute
Opinioni IQ Option Vai al sito

24Option

3
24Option
  • Licenza: Cysec
  • Deposito minimo: 100€
  • Conto demo gratuito
Opinioni 24Option Vai al sito

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.

Termini di ricerca:

  • trading online conviene?