Investire nel forex: sfruttare i supporti

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 19-11-2012 16:06

alt

 
Il mercato forex è sicuramente il mercato più liquido al mondo ed in cui si può investire praticamente sempre. È ovvio che ci sono orari migliori di altri e tali orari corrispondono all’apertura delle piazze europee ed americane. Molti trader perdono nel forex in quanto non investono considerando che il mercato ha una sua logica e si muove seguendo delle regole. 
Tali regole sono dettate dal comportamento degli investitori che determinano le tendenze dei prezzi. Tali tendenze possono essere individuate e sfruttate a proprio vantaggio. La prima cosa da fare è capire che l’investimento non è affatto un gioco, si investe non per divertimento o per provare il brivido del rischio, ma si investe in quanto il mercato presenta dei segnali che potrebbero farci ottenere dei guadagni. 
 
Va sempre e comunque considerato che, nonostante la validità dei segnali, il mercato può generare movimenti imprevisti, magari scaturiti da dati macroeconomici rilevanti che influenzano il comportamento degli investitori. Dobbiamo quindi conoscere tali dati e sapere la data precisa di rilascio in modo da prepararci ad eventuali inversioni di tendenza. 
Prima di operare qualsiasi tipo di investimento dobbiamo individuare la tendenza generale dei prezzi. Per farlo basta andare a vedere il grafico giornaliero e tracciare le aree di supporto e di resistenza. Tali aree rappresenteranno la nostra entrata a mercato. 
Il prezzo tende sempre a invertire la propria rotta rompendo un supporto o una resistenza. Tale caratteristica può essere sfruttata semplicemente analizzando il prezzo e individuando tempestivamente i punti di rottura. 
 
Quando siamo in presenza di una tendenza rialzista, dobbiamo considerare come possibile entrata a mercato la rottura della trend line di supporto. Il prezzo se rompe tale area significa che è in atto una possibile inversione di tendenza. Dico possibile perché si possono verificare dei falsi segnali di rottura. Questo accade perché la retta che tracciamo e chiamiamo supporto non stabilisce un limite preciso, ma delimita un’area entro cui il prezzo rimane certamente per tutta la durata della tendenza. 
Una volta stabilita la rottura del supporto, magari osservando il volume in prossimità della rottura, oppure, la formazione candlestick che ha infranto il supporto o magari considerando alcuni indicatori di analisi tecnica, si procede all’investimento che, nel caso espresso, deve essere di tipo short. 
Ricordiamo che non va mai investito l’intero capitale su un unico investimento, bisogna infatti considerare e prevedere un eventuale e possibile errore di valutazione da parte del trader, per evitare che errori di valutazione compromettano il nostro capitale è utile investirne ad ogni operazione solo una piccola parte. 


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.