Indicatori di trading: come sfruttare l’RSI 

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 11-01-2013 17:51 Aggiornato il: 21-07-2017 11:36
Nel forex trading hanno una rilevanza importante gli indicatori di trading, ossia, dei particolari parametri che analizzano le dinamiche dei prezzi e le rappresentano graficamente. Questi indicatori aiutano il trader a valutare le dinamiche del mercato e a scegliere i momenti migliori per investire e, quindi, per guadagnare in borsa. Ci sono svariati indicatori che risultano essere ottimi per stabilire l’andamento dei prezzi, uno di questi, forse il più utilizzato, è l’RSI.
Indicatori di trading come sfruttare l'RSI 
UTILIZZO DELL’RSI PER STABILIRE L’ANDAMENTO DEL PREZZO
Tralasciamo volutamente la formula matematica dell’indicatore, che tra l’altro non risulta essere importante al fine di valutarne i segnali, e passiamo subito alla pratica. L’RSI è rappresentato da una linea delimitata da due zone che assumo valori diversi. La zona superiore ha valore 80, ed indica la zona di iper-comprato; la zona inferiore ha valore di 20 ed indica la zona di iper-venduto. Le due zone quindi stanno ad indicare che la coppia di valuta è stata, mediamente, o troppo comprata o troppo venduta.
I SEGNALI DELL’RSI
L’RSI ci indica se il prezzo è in iper-comprato o in iper-venduto, quindi, ci dice quando la coppia è stata troppo comprata o troppo venduta, di conseguenza, se la coppia è stata troppo comprata, allora, è probabile che questa inizia ad essere venduta; viceversa, se la coppia è stata troppo venduta è probabile che inizi ad essere comprata. Ovviamente, non sempre il prezzo scende quando si trova in iper-comprato o sale quando si trova in iper-venduto, però, nella maggior parte dei casi ciò accade.
ALCUNI ACCORGIMENTI PER AUMENTARE LE PROPRIE PROBABILITÀ
Nel trading bisogna sempre garantirsi le probabilità a favore, senza queste, nessuna strategia o indicatore può aiutarci. Per ottenere le probabilità a favore non bisogna fare salti mortali, ma solo seguire una semplice regola pratica: ” taglia le perdite e lascia correre i profitti “. Per tagliare le perdite ti consigliamo di impostare uno stop loss al 5%.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.