Indicatori di trading: come sfruttare l’RSI 

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 11-01-2013 17:51 Aggiornato il: 21-07-2017 11:36
Valoreazioni

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica?In più anche segnali di Trading Gratis.Clicca qui

Nel forex trading hanno una rilevanza importante gli indicatori di trading, ossia, dei particolari parametri che analizzano le dinamiche dei prezzi e le rappresentano graficamente. Questi indicatori aiutano il trader a valutare le dinamiche del mercato e a scegliere i momenti migliori per investire e, quindi, per guadagnare in borsa. Ci sono svariati indicatori che risultano essere ottimi per stabilire l’andamento dei prezzi, uno di questi, forse il più utilizzato, è l’RSI.
Indicatori di trading come sfruttare l'RSI 
UTILIZZO DELL’RSI PER STABILIRE L’ANDAMENTO DEL PREZZO
Tralasciamo volutamente la formula matematica dell’indicatore, che tra l’altro non risulta essere importante al fine di valutarne i segnali, e passiamo subito alla pratica. L’RSI è rappresentato da una linea delimitata da due zone che assumo valori diversi. La zona superiore ha valore 80, ed indica la zona di iper-comprato; la zona inferiore ha valore di 20 ed indica la zona di iper-venduto. Le due zone quindi stanno ad indicare che la coppia di valuta è stata, mediamente, o troppo comprata o troppo venduta.
I SEGNALI DELL’RSI
L’RSI ci indica se il prezzo è in iper-comprato o in iper-venduto, quindi, ci dice quando la coppia è stata troppo comprata o troppo venduta, di conseguenza, se la coppia è stata troppo comprata, allora, è probabile che questa inizia ad essere venduta; viceversa, se la coppia è stata troppo venduta è probabile che inizi ad essere comprata. Ovviamente, non sempre il prezzo scende quando si trova in iper-comprato o sale quando si trova in iper-venduto, però, nella maggior parte dei casi ciò accade.
ALCUNI ACCORGIMENTI PER AUMENTARE LE PROPRIE PROBABILITÀ
Nel trading bisogna sempre garantirsi le probabilità a favore, senza queste, nessuna strategia o indicatore può aiutarci. Per ottenere le probabilità a favore non bisogna fare salti mortali, ma solo seguire una semplice regola pratica: ” taglia le perdite e lascia correre i profitti “. Per tagliare le perdite ti consigliamo di impostare uno stop loss al 5%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.