Indicatori di trading: come sfruttare l’RSI 

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 11-01-2013 17:51 Aggiornato il: 21-07-2017 11:36
  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

Nel forex trading hanno una rilevanza importante gli indicatori di trading, ossia, dei particolari parametri che analizzano le dinamiche dei prezzi e le rappresentano graficamente. Questi indicatori aiutano il trader a valutare le dinamiche del mercato e a scegliere i momenti migliori per investire e, quindi, per guadagnare in borsa. Ci sono svariati indicatori che risultano essere ottimi per stabilire l’andamento dei prezzi, uno di questi, forse il più utilizzato, è l’RSI.
Indicatori di trading come sfruttare l'RSI 
UTILIZZO DELL’RSI PER STABILIRE L’ANDAMENTO DEL PREZZO
Tralasciamo volutamente la formula matematica dell’indicatore, che tra l’altro non risulta essere importante al fine di valutarne i segnali, e passiamo subito alla pratica. L’RSI è rappresentato da una linea delimitata da due zone che assumo valori diversi. La zona superiore ha valore 80, ed indica la zona di iper-comprato; la zona inferiore ha valore di 20 ed indica la zona di iper-venduto. Le due zone quindi stanno ad indicare che la coppia di valuta è stata, mediamente, o troppo comprata o troppo venduta.
I SEGNALI DELL’RSI
L’RSI ci indica se il prezzo è in iper-comprato o in iper-venduto, quindi, ci dice quando la coppia è stata troppo comprata o troppo venduta, di conseguenza, se la coppia è stata troppo comprata, allora, è probabile che questa inizia ad essere venduta; viceversa, se la coppia è stata troppo venduta è probabile che inizi ad essere comprata. Ovviamente, non sempre il prezzo scende quando si trova in iper-comprato o sale quando si trova in iper-venduto, però, nella maggior parte dei casi ciò accade.
ALCUNI ACCORGIMENTI PER AUMENTARE LE PROPRIE PROBABILITÀ
Nel trading bisogna sempre garantirsi le probabilità a favore, senza queste, nessuna strategia o indicatore può aiutarci. Per ottenere le probabilità a favore non bisogna fare salti mortali, ma solo seguire una semplice regola pratica: ” taglia le perdite e lascia correre i profitti “. Per tagliare le perdite ti consigliamo di impostare uno stop loss al 5%.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Investous
  • Segnali di trading
  • Conto demo da 100.000€ virtuali
Segnali di trading e conto demo da 100.000€ virtuali Prova Gratis Investous opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
Dukascopy
  • Licenza: FKTK
  • Forex e CFD
  • Deposito minimo: 100 euro
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo Prova Gratis Dukascopy opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.