Divergenze, momentum e Rate of Change (1/2)

Pubblicato da Luca M -
momentum_forexGli oscillatori tendono a essere in qualche modo mal interpretati nel settore del commercio, nonostante la loro correlazione col concetto fondamentale di momentum. Di base, il momentum è, a dir la verità, un modo per valutare i livelli di avidità o di paura del mercato in un certo momento nel tempo. I mercati hanno flussi e riflussi, si espandono e si ritirano – la velocità di tali movimenti è misurata dagli oscillatori.
Gli oscillatori sono maggiormente utili ed esprimono i segnali più validi quando le loro indicazioni divergono dai prezzi. Una divergenza rialzista accade quando il prezzo raggiunge un nuovo minimo mentre l’oscillatore non riesce a fare altrettanto. Questa situazione dimostra che gli investitori che puntano al ribasso stanno perdendo potere, e che quelli che credono al rialzo sono pronti a controllare di nuovo il mercato: spesso una divergenza rialzista segna la fine di un trend negativo. Una divergenza ribassista significa potenziali trend negativi, quando i prezzi si riprendono fino a toccare un nuovo massimo, mentre l’oscillatore si rifiuta di raggiungere un nuovo picco. In questa situazione, gli investitori che puntano al rialzo stanno perdendo presa sul mercato: i prezzi stanno aumentando solo per inerzia, e gli investitori che puntano al ribasso sono pronti a prendere di nuovo il controllo.

Tipi di divergenze
Le divergenze, sia che siano di natura rialzista o ribassista, sono state classificate in base ai loro livelli di forza. Le divergenze più alte sono quelle di Classe A; mediamente forti sono quelle di Classe B; le più deboli sono di Classe C. Le migliori opportunità di commercio sono indicate dalle divergenze di Classe A, mentre quelle di Classe B e C rappresentano movimenti di mercato senza una direzione definita e generalmente dovrebbero essere ignorati.
Le divergenze ribassiste di Classe A accadono quando i prezzi raggiungono un nuovo massimo, ma l’oscillatore può far segnare un massimo che più basso di quelli raggiunti nei periodi di crescita precedenti. Le divergenze ribassiste di Classe A spesso segnalano una netta e significativa inversione verso un trend negativo. Le divergenze rialziste di Classe A avvengono quando i prezzi raggiungono un nuovo minimo, ma l’oscillatore arriva soltanto a un minimo più alto rispetto a quanto aveva raggiunto nella precedente fase di declino. Le divergenze rialziste di Classe A sono spesso i migliori segnali di un imminente netto incremento.

Le divergenze ribassiste di Classe B sono indicate da una situazione in cui i prezzi segnano un doppio picco, mentre l’oscillatore traccia un secondo massimo inferiore al primo. Le divergenze rialziste di Classe B avvengono quando i prezzi segnano un doppio picco verso il basso, con l’oscillatore che traccia un secondo minimo più alto del primo.
Le divergenze ribassiste di Classe C accadono quando i prezzi  salgono fino a un nuovo massimo, ma l’indicatore si ferma al solito livello raggiunto in un precedente rialzo. Le divergenze rialziste di Classe C avvengono quando i prezzi scendono fino a un nuovo minimo mentre l’indicatore traccia un doppio picco verso il basso. Le divergenze di Classe C sono maggiormente indicative della stagnazione del mercato – gli investitori che puntano al rialzo e quelli che puntano al ribasso non si stanno né rinforzando né indebolendo.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.