Divergenze, momentum e Rate of Change (1/2)

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 17-08-2010 10:34 Aggiornato il: 21-07-2017 11:19
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26 — Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝 Ricevi la tua carta MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici bancari in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>
✅  CONTO CORRENTE ZERO SPESE CON N26Carta Conto con IBAN Gratuita + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. 🔝 Ricevi la tua carta MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici bancari in 19 valute. Scopri tutte le caratteristiche sul sito ufficiale >>
momentum_forexGli oscillatori tendono a essere in qualche modo mal interpretati nel settore del commercio, nonostante la loro correlazione col concetto fondamentale di momentum. Di base, il momentum è, a dir la verità, un modo per valutare i livelli di avidità o di paura del mercato in un certo momento nel tempo. I mercati hanno flussi e riflussi, si espandono e si ritirano – la velocità di tali movimenti è misurata dagli oscillatori.
Gli oscillatori sono maggiormente utili ed esprimono i segnali più validi quando le loro indicazioni divergono dai prezzi. Una divergenza rialzista accade quando il prezzo raggiunge un nuovo minimo mentre l’oscillatore non riesce a fare altrettanto. Questa situazione dimostra che gli investitori che puntano al ribasso stanno perdendo potere, e che quelli che credono al rialzo sono pronti a controllare di nuovo il mercato: spesso una divergenza rialzista segna la fine di un trend negativo. Una divergenza ribassista significa potenziali trend negativi, quando i prezzi si riprendono fino a toccare un nuovo massimo, mentre l’oscillatore si rifiuta di raggiungere un nuovo picco. In questa situazione, gli investitori che puntano al rialzo stanno perdendo presa sul mercato: i prezzi stanno aumentando solo per inerzia, e gli investitori che puntano al ribasso sono pronti a prendere di nuovo il controllo.

Tipi di divergenze
Le divergenze, sia che siano di natura rialzista o ribassista, sono state classificate in base ai loro livelli di forza. Le divergenze più alte sono quelle di Classe A; mediamente forti sono quelle di Classe B; le più deboli sono di Classe C. Le migliori opportunità di commercio sono indicate dalle divergenze di Classe A, mentre quelle di Classe B e C rappresentano movimenti di mercato senza una direzione definita e generalmente dovrebbero essere ignorati.
Le divergenze ribassiste di Classe A accadono quando i prezzi raggiungono un nuovo massimo, ma l’oscillatore può far segnare un massimo che più basso di quelli raggiunti nei periodi di crescita precedenti. Le divergenze ribassiste di Classe A spesso segnalano una netta e significativa inversione verso un trend negativo. Le divergenze rialziste di Classe A avvengono quando i prezzi raggiungono un nuovo minimo, ma l’oscillatore arriva soltanto a un minimo più alto rispetto a quanto aveva raggiunto nella precedente fase di declino. Le divergenze rialziste di Classe A sono spesso i migliori segnali di un imminente netto incremento.

Le divergenze ribassiste di Classe B sono indicate da una situazione in cui i prezzi segnano un doppio picco, mentre l’oscillatore traccia un secondo massimo inferiore al primo. Le divergenze rialziste di Classe B avvengono quando i prezzi segnano un doppio picco verso il basso, con l’oscillatore che traccia un secondo minimo più alto del primo.
Le divergenze ribassiste di Classe C accadono quando i prezzi  salgono fino a un nuovo massimo, ma l’indicatore si ferma al solito livello raggiunto in un precedente rialzo. Le divergenze rialziste di Classe C avvengono quando i prezzi scendono fino a un nuovo minimo mentre l’indicatore traccia un doppio picco verso il basso. Le divergenze di Classe C sono maggiormente indicative della stagnazione del mercato – gli investitori che puntano al rialzo e quelli che puntano al ribasso non si stanno né rinforzando né indebolendo.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
24option
  • Licenza: CySEC
  • Segnali di trading
  • Deposito min: 250 €
Segnali di trading forniti da Trading Central Prova Gratis 24option opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
IG Markets
  • Licenza: CySEC-FCA
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG Markets opinioni
Dukascopy
  • Licenza: FKTK;
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo Prova Gratis Dukascopy opinioni
IQ Option
  • Licenza: CySEC;
  • Opzioni Forex;
  • Deposito min: 10€.
Opzioni Forex - deposito minimo basso Prova Gratis IQ Option opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.