Costruire un trading system con tre piccoli passi

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 31-10-2012 17:38 Aggiornato il: 21-07-2017 11:33
 Costruire un trading system con tre picco

Esistono svariati tipi di trading system, molti dei quali prevedono l’utilizzo di due o più indicatori al fine di investire ottenendo, nella maggior parte dei casi, le probabilità a favore. Il problema dell’utilizzo di molti indicatori sta nel fatto che questi non reagiscono sempre allo stesso modo, ma i dati che si ricavano dipendono essenzialmente dal tipo di tendenza in atto.

Se ad esempio siamo in presenza di una fase laterale le indicazioni dell’RSI saranno molto chiare e precise, ma tre se siamo in presenza si una tendenza rialzista o ribassista, le informazioni dell’RSI non saranno precise e ci porteranno a conclusioni azzardate.
Questo accade perché l’RSI è un oscillatore, come tale si comporta benissimo nelle fasi laterali, ma in presenza di trend lineari decisi le informazioni sono decisamente da scartare.
QUALI INDICATORI UTILIZZARE
Per costruire un buon trading system è necessario puntare innanzitutto sulle informazioni riguardanti il prezzo che deve essere osservato attraverso un grafico a candele giapponesi. I punti chiave del prezzo sono i supporti e le resistenze che si vengono a creare nel corso della giornata, in caso di day trading o nel corso di un periodo più lungo.
I livelli di supporto e di resistenza rappresentano le nostre possibili entrate a mercato. A questi livelli va affiancato lo studio dei pattern candlestick, ossia, di particolari formazioni di candele che rappresentano comportamenti specifici degli investitori. Come puoi notare non abbiamo ancora incluso nessun indicatore, il motivo è che il prezzo in realtà ci fornisce già tutte le indicazioni di cui abbiamo bisogno per operare investimenti profittevoli.
L’IMPORTANZA DEL VOLUME
L’unico indicatore che risulta essere necessario è quello del volume. Osservare il volume significa capire se un trend è forte o se, nonostante il prezzo continui a salire ( trend rialzista ) o a scendere ( trend ribassista ) presenti delle debolezze. La regola fondamentale da tenere in considerazione è la seguente: il volume segue la tendenza. Ciò significa che in caso di trend rialzista il volume si presenta a rialzo, viceversa, in caso di trend ribassista questo si presenta a ribasso.
Un trading system efficace tiene conto anche di una gestione razionale del capitale di investimento. Per ogni operazione infatti andrebbe utilizzata la regola del 5%: mai investire una percentuale superiore al 5% del capitale totale di investimento. Se si dispone di un capitale di 1.000 euro, si deve investire solo 50€ ad ogni operazione.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.