Le varie tipologie di trading

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 08-10-2012 18:10
 
 
Il trading non è un’attività monotona, ne esiste un solo modo di fare trading, anzi, ne esistono molti ed ognuno di essi si adatta alla propensione al rischio ed alla disponibilità economica del trader. A prescindere dalla tipologia di trading che si decida di adottare sono indispensabili i requisiti di analisi che ogni attività di investimento nei mercati richiede. Si ricorda quindi che prima di scegliere quale tipologia di trading adottare è necessario avere almeno una infarinatura dei concetti essenziali di trading, quindi, bisogna sapere interpretare il mercato e cogliere i movimenti di prezzo nella loro fase iniziale per poi poterli seguire facendo molta attenzione a non avere la presunzione di poterli prevedere.
 
TIPOLOGIE DI TRADING
 
Scalping: partiamo dalla tipologia di trading più veloce in assoluto, lo scalping. Questa è una particolare tipologia di trading che prevede l’apertura di posizioni molto veloci che variano dai pochi secondo a qualche minuto di durata.
Il fine dello scalper è quello di sfruttare a proprio vantaggio i piccoli movimenti di mercato che si verificano costantemente nell’arco della giornata. Ogni posizione viene tenuta aperta per pochissimo tempo, si guadagnano perciò pochi pips per ogni posizione, ma va considerato che uno scalper apre e chiude giornalmente un numero superiore alle 300 posizioni. 
L’attività di scalping è ovviamente sconsigliata a chi non ha la possibilità di trascorrere troppi tempo davanti ai grafici. Ci sono stati scalpet famosi che sono riusciti a guadagnare anche il 1000% in poche settimane, ovviamente, lo scalping non è per tutti, bisogna avere una buona conoscenza del mercato ed essere estremamente razionali.
 
Trading intra-day: Il trading intra-day si differenzia dallo scalping dal fatto che le posizioni di un trader che opera in intra-day sono di solito tenute aperte per tutto l’arco della giornata. Anche questa attività di trading deve essere eseguita necessariamente da un trader che conosca molto bene il mercato in cui opera e soprattutto che abbia tempo da dedicare allo studio dei grafici. Il trader intra-day segue le tendenze giornaliere di prezzi e le sfrutta sino a che la volatilità del mercato resta alta. Gli orari migliori per questa tipologia di trading vanno dalle 9:00 del mattino sino alle 19:00 di sera.
 
Swing trading: questa tipologia di trading è nettamente differente dalle altre due trattate, si tratta infatti di seguire le tendenze di prezzo che si verificano nel medio termine. Queste tendenze possono essere sfruttate tenendo aperte le posizioni di investimento anche per alcuni giorni. Lo swing trading richiede una osservazione attenta del mercato, ma a differenza delle altre tipologie di trading, non serve osservare costantemente il mercato, basta infatti osservare ed interpretare i grafici per che ore al giorno. 
 
Position Trading: Potremmo definire questa attività di trading quasi rilassante, infatti, il trader che la svolge investe nel lungo periodo seguendo le tendenze principali di mercato. Questa tipologia di trading risulta molto più semplice da seguire e richiede una esperienza sicuramente minore rispetto a quella necessaria per operare in time frame minori. Nonostante il tempo da dedicare a questa attività non sia troppo, bastano anche soli 10 minuti al giorno per monitorare l’investimento, di contro il capitale da investire deve necessariamente essere maggiore rispetto a quello che si può utilizzare per le altre categorie di trading. Con capitali minimi il position trading non avrebbe senso perché i guadagni sarebbero irrisori.
 
CONCLUSIONI FINALI
 
Un vecchio detto recita: ” più sai più fai “, ora che conosci le varie tipologie di trading tu a quale di queste senti di appartenere?.


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.

Termini di ricerca:

  • tipologie di trading