Indicatori delle società quotate : conoscerli per gestirli

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 12-03-2012 10:23

 

 

 

“Avete qualcosa sull’economia?” chiede un tale in libreria. “Laggiù,” risponde il commesso “oltre la fantascienza”.

 

                                 Anonimo

 
Esistono termini specifici in ogni ambito della conoscenza umana : sono i cosiddetti linguaggi settoriali, conoscerli ci da la possibilità di iniziare a comprendere la materia trattata…
 
alt
 
Investire, sia che tu sia un piccolo risparmiatore che vuole far fruttare i propri risparmi, sia che tu lo faccia per mestiere, ti è utile conoscere alcuni concetti base della finanza, che ti consentono di gestire i tuoi investimenti in modo consapevole.
 
Indicatori delle società quotate
 
Vediamo quali sono gli indicatori più importanti da conoscere per investire con più consapevolezza:
 
  • Capitalizzazione
 
La borsa attribuisce questo valore in base al valore della società :
 
Una società quotata in borsa ha delle azioni, le azioni hanno un valore di mercato, il totale di tutte le azioni si definisce capitalizzazione, si ottiene moltiplicando il valore di mercato della singola azione per il numero delle azioni.
 
  • Price/earnings (P/e) o Prezzo/utile (P/u) 
 
Il prezzo/utile è tra gli indicatori più importanti, questo indica il rapporto tra il prezzo di un azione e l’utile netto della società. Il risultato ( espresso in anni ) indica quanto tempo ci vuole per recuperare il capitale investito.
 
  • Dividendo/prezzo
 
Questo indice è espresso in termini percentuali e sta ad indicare la percentuale di dividendi su singola azione. Facciamo un esempio :
 
Compro un azione della società x, costo azione =100€
A fine anno il dividendo ( i soldi che percepisco per aver acquistato l’azione ) sarà 10€
 
Il rendimento da dividendo è del 10%
 
  • Prezzo/patrimonio netto
 
Questo indicatore esprime la stabilità patrimoniale di un azienda, si ottiene dividendo il prezzo di borsa per il patrimonio della società ( immobili, macchinari, scorte, denaro etc…) al netto di eventuali debiti.
 
Un rapporto prezzo/patrimonio netto pari ad 1 indica che il prezzo di borsa è uguale al valore del patrimonio.
 
Un rapporto prezzo/patrimonio minore di 1 indica che il prezzo delle azioni è inferiore al patrimonio aziendale.
 
Il rapporto prezzo/patrimonio è, quasi sempre, superiore ad uno, questo perché il prezzo di borsa è carico delle aspettative che si hanno riguardo l’andamento dell’azienda in questione. 
 
  • Roe ( return on equity ) redditività del patrimonio netto.
 
Roe = reddito netto di esercizio : mezzi propri x 100
 
Il Roe esprime la redditività di una società rispetto al capitale proprio ( non preso a prestito ), questo esprime, in termini di percentuale, quanto sarà il ritorno di esercizio.
 
Più la percentuale è alta migliore sarà l’investimento fatto. È importante confrontare questo valore con il valore di un altro investimento sicuro ( senza rischio ), se il valore risulta minore allora non è conveniente investire in quell’attività.


logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.