Come interpretare le candlestick

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 18-05-2012 10:45 Aggiornato il: 02-02-2016 10:05
  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

Abbiamo parlato già tempo fa delle candelstick, oggi cercheremo di ripercorrere sentieri di trattazione diversi per far comprendere meglio l’utilizzo di questo straordinario metodo.

LE CANDLESTICK, UN PO’DI STORIA

Già nel Giappone antico il metodo delle candele venova utilizzato dagli speculatori per prevedere l’andamento del prezzo del riso. Secondo la storia ( o la leggenda? ) l’inventore delle candlestick si chiamava Munehisa Homma, lui stesso, utilizzandole, è riuscito a guadagnare una fortuna. Il metodo si è diffuso poi anche in occidente grazie a Steve Nison, che nel 1989, pubblicò il suo studio sulle candlestick.

A differenza del grafico tradizionale, le candele ci danno molte più informazioni, infatti, attraverso l’osservazione di una candela possiamo sapere:

 

  • IL PREZZO DI APERTURA

 

  • IL PREZZO DI CHIUSURA

 

  • IL MASSIMO 

 

  • IL MINIMO


Vediamo la figura per renderci meglio conto delle informazioni che ci offre

alt

Gli elementi che compongono la candela sono essenzialmente due: il corpo e le shadows.

Il corpo della candela indica la chiusura e l’apertura. Avremo una candela di colore verde, quando la chiusura è superiore all’apertura e un corpo rosso quando la chiusura è inferiore all’apertura. In alcuni casi il colore delle candele può essere bianco e nero, per questioni di snellire i programmi che le utilizzano. 

Le shadows sono delle linee superiori o inferiori che ci i dicano le variazioni di prezzo superiori e inferiori all’apertura e alla chiusura
Sono 9 i tipi di candela che ci possono dare delle indicazioni sul comportamento del mercato, i nove tipi vengono classificati in base al colore e alla posizione delle shadows, vediamo quali sono i vari tipi di candlestick:

alt

SIGNIFICATO DELLE CANDELE
 

Candlestick Significato
Long white body Fortemente rialziste
Long black body Fortemente ribassiste
Short white body o spinning top Moderatamente positive
Short black body o spinning top Moderatamente negative
White upper shadow Negative
Black upper shadow Negative
Black lower shadow Positive
White lower shadow Positive
Doji line Indecisione – Inversione
prima cella seconda cella
terza cella quarta cella

Consiglio vivamente di imparare a memoria le varie candele e il loro significato, nel corso della trattazione parleremo di alcune composizioni di due o più candele che ci danno informazioni importanti per quanto riguarda l’andamento del mercato. Le candelstick devono diventare familiari come lo il tuo cane o un componente della tua famiglia, le devi riconoscere al volo, ad una sola occhiata e, soprattutto, devi chiamarle per nome e conoscerne le caratteristiche se vuoi guadagnare in borsa.

Per aiutarti nell’esercizio ti lascio qui sotto due grafici, individua le candlestick che ci sono, possibilmente senza leggere sopra. 

alt

 

alt


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Investous
  • Segnali di trading
  • Conto demo da 100.000€ virtuali
Segnali di trading e conto demo da 100.000€ virtuali Prova Gratis Investous opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.