UN ESEMPIO DI CONTO ECONOMICO DELLE RISORSE E DEGLI IMPIEGHI

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 07-03-2012 0:00
UN ESEMPIO DI CONTO ECONOMICO DELLE RISORSE E DEGLI IMPIEGHI

pilDi seguito vediamo il una semplice rappresentazione del conto economico delle risorse e degli impieghi con indicata una variazione dei prezzi relativa al periodo 2009 – 2010

CONTO ECONOMICO DELLE RISORSE E DEGLI IMPIEGHI

Risorse                               Impieghi    

PIL    0,60%                       Consumi    1,40%
Importazioni    8,60%       Investimenti    1,50%
Esportazioni    4,90%        
Media Risorse    2,30%  Impieghi Media    2,30%

Nel presente schema non sono state indicate volutamente le grandezza, ma le variazioni percentuali dei prezzi dal 2009 al 2010 ponderate con il valore del PIL del 2010. Essendo il PIL del 20120 di €1.548.816 e le importazioni di €442.163, è evidente che il valor medio sarà più vicino a 0,6% che a 8,6%. Lo stesso ragionamento potrà essere applicato per quanto riguarda gli Impieghi.
Quando poi si confrontano i pressi delle esportazioni con la crescita dei prezzi delle importazioni possiamo dire che se i prezzi delle importazioni aumentano più dei prezzi delle esportazioni, significa che il Paese considerato si è impoverito; e quindi le ragioni di scambio con l’estero sono peggiorate, ma perché? Perché mediamente, per acquistare dei beni paghiamo 8,6% in più, ma i beni che noi vendiamo all’estero vengono venduti con una maggiorazione del 4,9%. Se siamo costretti a comprare all’estero perché ci mancano le materie prime, per pagare quello che compravamo prima, siamo costretti ad esportare di più e quindi cedere all’estero risorse reali in quantità maggiore. Da qui l’intuizione, o si taglia sulle importazioni o si aumentano le esportazioni.
Ma cosa sono le ragioni di scambio con l’estero? Questa è un’espressione che equivale ad indicare il termine prezzo. Ergo, l’espressione implica il confronto dei prezzi tra l’indice delle esportazioni e l’indice delle importazioni, può essere scritto sotto forma di rapporto:

ragioni scambio con l’estero =  indice dei prezzi delle esportazioni / indice dei prezzi delle importazioni

Appare evidente che se i prezzi delle importazioni aumentano rispetto a quelli delle esportazioni, il risultato sarà molto basso ed è qui che si intuisce l’impoverimento a cui abbiamo accennato poco sopra. Nel caso dell’esempio sopra riportato, abbiamo detto che nel periodo 2009 – 2010 i prezzi delle importazioni sono aumentati del 8,6% mentre i prezzi delle esportazioni sono aumentati del 4,9%, quindi:

ragioni di scambio con l’estero = 1.049/1.086 = 0,96593 circa 0.97


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

No Comments so far

Jump into a conversation

No Comments Yet!

You can be the one to start a conversation.

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.