I fondi chiusi, ulltimo approfondimento

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 26-09-2012 8:41
finanza_sceltaObiettivi e tipologie
In considerazione delle particolari restrizioni all’ingresso/uscita nei/dai fondi chiusi e dalla maggiore rischiosità degli investimenti realizzati dagli stessi, tali fondi mal si conciliano con le esigenze di liquidità dei portafogli finanziari dei piccoli-medi risparmiatori. Detto in altri termini, i fondi chiusi sono strumenti destinati ad investitori con spiccata esperienza nel settore finanziario (tipicamente gli investitori istituzionali) ovvero con ingenti disponibilità finanziarie.
Da’altra parte i fondi chiusi svolgono funzioni e perseguono obiettivi sostanzialmente diversi da quelli dei fondi aperti, come emerge chiaramente dall’analisi delle due seguenti tipologie di fondi chiusi:

  •     I fondi di private equità
  •     I fondi immobiliari

I primi sono fondi che investono prevalentemente in titoli emessi da società non quotate che presentano promettenti potenzialità di sviluppo futuro al fine di realizzare una plusvalenza da distribuire ai propri sottoscrittori. La loro funzione tipica consiste nella creazione di un canale di afflusso di risparmio destinato a essere investito in strumenti finanziari ad elevato grado di rischio in quanto emessi da imprese relativamente nuove, soprattutto di piccole e medie dimensioni. A tale funzione il fondo unisce anche la promozione della crescita dimensionale nel medio periodo delle imprese finanziate, al fine di favorirne un loro futuro accesso alla negoziazione in mercati regolamentati. In base alla disciplina vigente in Italia, il patrimonio di un fondo di venture capital non può essere investito in titoli per un valore superiore al 20% del totale delle attività, così come gli investimenti complessivi in strumenti finanziari di più emittenti appartenenti al medesimo gruppo,cioè legati da rapporti di controllo, non possono eccedere il 30%del totale delle attività del fondo (tale limite è però ridotto al 20% quando il gruppo è quello di appartenenza della SGR). Ai secondi, in Italia molto più sviluppati dei precedenti, si rimanda ad una trattazione più completa.


Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.