Bilancia Commerciale

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 20-01-2012 10:49
bilancia_commercialeLa Bilancia Commerciale indica la differenza fra le esportazioni nette meno le importazioni nette. Questo tipo di indicatore ha avuto una tendenza negativa negli anni recenti negli Usa, dal momento che gli stati uniti sono soprattutto una nazione “consumatrice”.

Un saldo negativo crescente nella bilancia può favorire i movimenti di cambio delle valute e permettere di capire se gli Usa siano in “overspending” in relazione a beni e servizi stranieri. I trader potranno constatare come una diminuzione nella bilancia commerciale implichi un rialzo del dollaro.

La bilancia commerciale è uno degli indicatori più equivocati dell’economia Usa. Per esempio, molte persone ritengono che un deficit commerciale sia una cosa negativa. Tuttavia nella valutazione del deficit commerciale dobbiamo tener conto del ciclo economico. Durante una recessione i Paesi generalmente tendono ad esportare per creare lavoro e domanda. Quando sono in forte espansione, i Paesi preferiscono invece importare di più creando competizione tra i prezzi dei prodotti e limitando l’inflazione. Considerando questi fattori possiamo concludere che un deficit commerciale non è una buona cosa durante una recessione, ma può essere invece un fattore positivo durante un periodo d’espansione.

La bilancia commerciale Usa riferisce la differenza fra esportazione di beni e servizi fuori dagli Usa, ed importazioni negli Usa. La bilancia è molto importante in quanto è considerato uno degli strumenti della bilancia dei pagamenti Usa, che dà l’idea della pressione esercitata sul dollaro.

La ragione per cui la Bilancia dei pagamenti è importante per il trading di valuta è che la domanda d’esportazione e la domanda di valuta sono strettamente collegate. Gli stranieri devono per forza comprare una determinata valuta per pagare per le esportazioni di una nazione. Per questo più forte è l’esportazione in un dato mese, più forte la domanda sarà per la valuta di quel dato Paese.

La domanda d’esportazione inoltre influisce sulla produzione ed i prezzi del settore manifatturiero interno.

Una altro dato molto importante per valutare l’apprezzamento o il deprezzamento di una determinata valuta è il TIC (Treasury International Capital), generato ogni mese dal Dipartimento del Tesoro USA
I dati del TIC mostrano la differenza di valore tra le Securities acquistate dai cittadini americani e quelli stranieri, a breve ed a lungo termine. Il risultato mostra la differenza fra investimento interno e straniero.
Ad esempio, se gli stranieri acquisiscono 60 miliardi di azioni e obbligazioni americane, e i cittadini  Usa acquistano 30 miliardi di azioni e obbligazioni straniere, il numero risultante sarà letto come 30.0B$.
Tali dati hanno molta importanza per trader, così come la bilancia commerciale: quando gli stranieri comprano Securities USA, devono per forza pagare con la moneta locale, aumentando quindi il valore del dollaro USA.


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.