Warren Buffett – L’oracolo di Omaha

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 01-01-2012 11:21 Aggiornato il: 24-11-2019 17:11
  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Ricevi la tua MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici in 19 valute. Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Ricevi la tua MASTERCARD, puoi accreditare lo stipendio e fare bonifici in 19 valute. Scopri di più sul sito ufficiale >>

Soprannominato l’ “Oracolo di Omaha”, Buffett ha accumulato una ingente fortuna attraverso astuti investimenti attraverso la sua società, la Berkshire Hathaway, che possiede al 38%.  Con un patrimonio netto stimato attorno ai 42.9 milioni di dollari nel 2004, è stato classificato da Forbes come il secondo uomo più ricco del mondo dopo Bill Gates.

Buffett è nato a Omaha, in Nebraska. Suo padre era un operatore di Borsa e membro del Congresso. Buffett ha studiato nell’Università del Nebraska, laureandosi poi in economia alla Colombia University.
Nel 1957 incominciò le proprie attività d’investimento, investendo tutti propri soldi, insieme a prestiti dei suoi amici e della sua famiglia. Dal 1969 ebbe un ritorno di ricapitalizzazione del 30% annuo.
Sotto il controllo di Buffett, il suo fondo ha sorpassato in resa lo S&P 500 ed il Dow Jones per oltre 40 anni. In un periodo in cui il mercato degli investimenti appariva più frammentato che sensibile, non sorprende che gli investitori di tutto il mondo divennero interessati all’approccio e alle idee di Buffett.

La strategia d’investimento di Buffett principalmente si incentrava in investimenti su società sottovalutate, ma con potenzialità buone di crescita nel medio – lungo periodo. Il valore attuale generato è maggiore per le imprese che possiede rispetto agli investimenti di Borsa, sebbene il suo pacchetto d’azioni di società come Coca-Cola e  Gillette attragga maggiore attenzione. È famoso l’approccio di evitare investimenti in tech companies durante la bolla speculativa del dot.com degli anni ’90.

Egli possiede anche compagnie assicurative come Geico e General Re che hanno creato un considerevole cash flow. Queste società sono una fonte di liquidità che lui ha poi allocato nelle consociate Berkshire Hathaway, usando tale denaro per acquisire altre società. Al 2003, la Berkshire Hathaway possiede 40 società, con circa 150,000 dipendenti.

Buffett crede che buona parte dei problemi economici degli Usa e di altri Paesi industrializzati risieda nella proliferazione, negli ultimi anni, di soggetti ed organizzazioni che non producono nulla, ma che sono compensato dal volume di speculazioni che riescono a fare. Egli ritiene che buona parte dei pacchetti azionari sul mercato sono costituiti primariamente per beneficio dei brokers, rispetto agli investitori, ed ha affermato che crede che il mondo beneficerebbe del fatto che ciascun essere umano abbiamo al massimo la possibilità di attuare 20 trading durante la sua vita. Ha ostinatamente rifiutato di dividere il pacchetto della Berkshire Hathaway per meglio facilitare il trading. Questo non era mai stato il suo proposito.

Egli afferma che vede il suo socio o investitore in Berkshire Hathaway come un suo membro e spera che essi considerino tale investimento allo stesso modo, ossia come un investimento a lungo termine o per tutta la vita. Non ha infatti mai incoraggiato investimenti a breve termine in Berkshire Hathaway. Ha anzi preferito sempre che gli azionisti della Berkshire Hathaway rendessero fisicamente possesso dei loro certificati di azionisti, piuttosto che le loro azioni finissero in mano di altre società di brokeraggio.

Un investimento di 10000$ in Berkshire Hathaway nel 1965, quando Buffett prese il controllo della società, varrebbe oggi oltre 50 milioni $. In paragone, 10000$ investiti in S&P 500, sarebbero cresciuti oggi a soli 500000$.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
24option
  • Licenza: CySEC
  • Segnali di trading
  • Deposito min: 250 €
Segnali di trading forniti da Trading Central Prova Gratis 24option opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
IG Markets
  • Licenza: CySEC-FCA
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG Markets opinioni
Dukascopy
  • Licenza: FKTK;
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo Prova Gratis Dukascopy opinioni
IQ Option
  • Licenza: CySEC;
  • Opzioni Forex;
  • Deposito min: 10€.
Opzioni Forex - deposito minimo basso Prova Gratis IQ Option opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.