Situazione economica Europa – 17 Maggio

Pubblicato da Luca M -
flag_euroLa settimana che inaugura la seconda metà del mese di maggio si è aperta esattamente come la precedente si è chiusa: l’euro perde rapidamente figure e aggiorna i minimi sulle altre principali valute. All’apertura delle Borse europee nella giornata del 17, la moneta unica è scesa a livelli che non toccava da oltre quattro anni sul dollaro, arrivando a quota 1,2232. La convinzione oramai generalizzata è che le misure imposte sui bilanci pubblici dei Paesi periferici avranno inevitabilmente effetti sulla già fragile ripresa del Vecchio Continente.

La crescita economica pare destinata a essere a due o più velocità. A trarne beneficio dovrebbero essere i Paesi tradizionalmente più solidi, come la Germania. Da Mannheim arriva martedì 18 la l’indice Zew di maggio, tra i principali indicatori dell’economia guida in Europa. Le previsioni non sono particolarmente ottimistiche, ma un loro superamento potrebbe essere l’unico elemento frenante, nell’immediato, dell’emorragia in corso sull’euro.

Il consensus vede un miglioramento dell’indice sulla situazione in corso, che rimarrà comunque ampiamente in territorio negativo, da -39,2 a -32,5. Al contempo si attende un peggioramento in prospettiva, dai 53 punti di aprile ai 47,5 del mese in corso.

L’istituto tedesco produce lo stesso indice anche sulle condizioni dell’economia a livello comunitario. Anche in questo caso è previsto un miglioramento per il dato sulla situazione attuale e un movimento di segno contrario in prospettiva.

Contemporaneamente, in ambito europeo, verranno resi noti i dati sulla bilancia commerciale di marzo, che ancora non dovrebbero risentire appieno del deprezzamento dell’euro, nonché quelli sui prezzi al consumo armonizzati, relativi al mese di aprile. Ne dovrebbe risultare un quadro complessivo che lasci inalterata ancora a lungo la politica espansiva della Banca centrale europea.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.