Intervento Bernanke alla conferenza di Jackson Hole

Pubblicato da Luca M -
flag_USA_FOREXTornerà a pronunciarsi domani Ben Bernanke. E il suo discorso è quanto mai atteso, visti gli sconquassi causati dall’ultima uscita pubblica, il 10 di agosto dopo il meeting della Fed. La banca centrale aveva avvertito di un possibile rallentamento dell’economia mondiale, anche più brusco di quanto già preventivato.

Preso subito in parola dai mercati globali, che hanno reagito a quella e altre indicazioni della prima parte di agosto come peggio non si poteva. Un’onda lunga proseguita, con poche eccezioni, anche negli ultimi giorni, come dimostra sul mercato valutario la puntata dello yen sui massimi da 9 anni nei confronti dell’euro e addirittura da 15 verso il dollaro.

La valuta nipponica ha iniziato a ripiegare, anche perché sembrano sempre più imminenti interventi delle autorità locali per porre un freno agli acquisti su di essa. Si era diffusa anche l’ipotesi di un intervento concertato da parte dei principali istituti centrali, ma pare destinata a restare sulla carta. Troppe complicazioni e scarso interesse in Europa e negli Stati Uniti per l’andamento dello yen per distogliere l’attenzione da altri obiettivi. È evidente che un intervento unilaterale potrà essere molto meno incisivo, ma appare al momento l’unica via.

Il clima generale resta, comunque, negativo, nonostante le Borse cerchino di limitare le perdite subite finora con un rimbalzo che appare la presa di coscienza di essere andati un po’ troppo oltre l’effettivo manifestarsi del rallentamento delle economie.

È alta, dunque, l’attesa per le parole, si spera più rasserenanti, di Ben Bernanke. Interverrà a una conferenza a Jackson Hole, nel Wyoming. Chissà che lui, che ha innestato questa fase negativa, non sia capace di provocare una nuova, decisa inversione di rotta.


Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.