Chiusura borse europee 15/03/2013: negativa Piazza Affari

Pubblicato da Luca M -

 

alt
 
Borse europee in calo a causa dei dati provenienti da oltreoceano, gli Stati Uniti, nonostante la lunga serie di dati macro positivi, oggi hanno riscontrato un calo della fiducia dei consumatori, calo netto rispetto al mese scorso. A pesare sui listini ci pensa anche la situazione politica italiana, situazione che risulta essere ancora incerta e che potrebbe, secondo alcuni, sfociare in nuove elezioni anticipate. Per quanto riguarda Wall Street ci sono dati contrastanti, la fiducia dei consumatori risulta essere in forte calo, mentre é in aumento sia la produzione industriale sia il settore manifatturiero. 
 
L’ITALIA ALLE PRESE CON LO SPREAD
 
Spread a quota 314 punti base, continua l’ascesa anche il tasso dei titoli del tesoro che proprio oggi raggiunge il 4,60%. La nuova operazione di riacquisto titoli è andata a buon fine, con ben 2,85 miliardi di debito riacquistato. 
 
CHIUSURA PIAZZA AFFARI
 
La giornata si tinge di rosso, come le precedenti, il Ftse Mib chiude a -0,07% fermando si a quota 16.119,09 punti, mentre il Ftse All Share tocca quota 17.166,61 registrando un calo dello 0,11%.
Il settore bancario resta positivo con in testa la Banca Popolare dell’Emilia che sale del 9,28%, Banca Popolare di Milano guadagna invece il 3,06%, ancora rialzi per Banco Popolare che si attesta al 2,80%.
 
RIALZI
 
  • Banca Pop Emilia Romagna: +9,74
  • A2a: +5,40
  • Banco Popolare: +3,46
  • Banca Pop Milano: +3,15
 
RIBASSI
 
  • Generali: -2,55
  • Mediobanca: -2,11
  • Fiat Industrial: -1,76
  • Enel Green Power: -1,72
  • Intesa Sanpaolo: -1,52


Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.