Sterlina, ecco come investire a pochi giorni dalla Brexit

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 18-12-2020 8:59

Gli effetti della Brexit si stanno avvicinando a grandi passi e, almeno fino ad oggi, non sono ancora stati raggiunti accordi per poter disciplinare il modo con cui Regno Unito e Unione Europea regoleranno i propri rapporti dopo che Londra uscirà definitivamente dall’area.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

E così, due delle valute di riferimento principale per l’euro hanno caratterizzato in maniera prevedibile  il proprio cross.

GBP/USD ha infatti ha infatti continuato a cavalcare un trend rialzista piuttosto solido, con la sterlina che si è ulteriormente rafforzata dai progressi nei colloqui di Brexit, che, insieme al tono pesantemente sell che circonda il dollaro USA, è rimasto a sostegno della traiettoria rialzista in corso.

Ricordiamo come nelle ultime ore sia emerso come il ministro britannico Michel Gove abbia dichiarato in una dichiarazione di essere pronto a fare di tutto per poter assicurare un buon accordo di libero scambio. A parte questo, un funzionario dell’Unione Europea ha dichiarato che l’Unione Europea potrebbe raggiungere un accordo commerciale con il Regno Unito entro la fine della settimana.

A parte l’ottimismo di Brexit, il costante orientamento alla vendita di dollari USA ha fornito un’ulteriore spinta alla coppia GBP/USD. L’indice USD è sceso ai minimi storici di due anni e mezzo, con la prospettiva di ulteriori stimoli fiscali statunitensi, con i Repubblicani e i Democratici del Congresso USA si stavano avvicinando all’approvazione di un pacchetto di aiuti COVID-19 da 908 miliardi di dollari.

Il mercato sta inoltre beneficiando delle notizie positive sulla diffusione di vaccini per la malattia altamente contagiosa del coronavirus, che ha aumentato la fiducia degli investitori e ha ulteriormente minato il relativo status di rifugio sicuro degli Stati Uniti. Il biglietto verde è stato ulteriormente messo sotto pressione dalla promessa fatta dalla Fed mercoledì scorso di mantenere i tassi di interesse vicino allo zero per gli anni a venire.

La coppia GBP/USD ha avuto una reazione piuttosto sommessa all’ultima decisione di politica monetaria della BoE. Come era ampiamente previsto, il Comitato di politica monetaria della BoE ha deciso di lasciare il tasso di interesse di riferimento invariato allo 0,10% nella riunione di politica monetaria di dicembre. La banca centrale ha inoltre mantenuto stabile l’Asset Purchase Facility a 895 miliardi di sterline.

L’annuncio si è rivelato un non-evento per il mercato, poiché l’attenzione rimane concentrata sugli sviluppi della saga di Brexit. Nel frattempo, la coppia GBP/USD sembra ora aver trovato accettazione al di sopra di una resistenza al canale di tendenza discendente di quasi tre mesi fa, ponendo forse le basi per ulteriori guadagni a venire.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC, Consob, CNMV, BaFin, KNF
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.