Previsioni cambio euro dollaro 2023

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 01-01-2023 16:12

Il 2022 è stato un anno particolare per il cambio euro dollaro, con la valuta verde che è riuscita a prevalere sulla moneta unica europea. E sebbene in chiusura d’esercizio l’euro abbia saputo rialzare la china, riportando il cambio eur/usd su rapporti di forza più equilibrati, gli analisti si domandano quali saranno le sorti del cambio euro dollaro nel 2023.

Proprio per fare il punto su ciò che potrebbe accadere nell’anno appena iniziato, abbiamo cercato di riassumere un quadro di riferimento sul cambio più negoziato al mondo. Alla fine del nostro approfondimento vedremo in che modo fare forex trading sul cambio euro dollaro e come cercare di ottenere un profitto dall’oscillazione di questo cross.

Cambio euro dollaro 2023: chi avrà la meglio?

Come più volte abbiamo sottolineato sul nostro sito, nel 2022 la rapida crescita dei tassi di interesse di riferimento della Federal Reserve americana ha stimolato la crescita delle quotazioni del dollaro fino dell’inizio dell’autunno. La ragione di questa impennata nelle quotazioni del dollaro è dunque da ricercarsi (anche, ma non solo) nella disparità temporale delle iniziative delle banche centrali, con la BCE che sembra essersi mossa in ritardo e con minore incisività nella strada del rialzo dei tassi.

In aggiunta a ciò, le sanzioni economiche applicate alla Russia, come reazione per la sua azione in Ucraina, hanno alimentato un rialzo dei prezzi dell’energia ancora più impetuoso di quanto fosse già in atto, determinando una forte inflazione nel territorio europeo e dando così un duro colpo all’economia del vecchio Continente. Una situazione che ha finito con il rafforzare le prestazioni del dollaro rispetto a quelle dell’euro. E nel 2023?

Sebbene nessuno abbia evidentemente la sfera di cristallo, la situazione potrebbe invertirsi. Ma per quali motivi?

In primo luogo, ancora una volta il rapporto di forza tra le due valute potrebbe essere governato dalle differenze temporali nelle azioni delle due banche centrali. La Fed ha infatti già lasciato intuire che si orienterà verso un graduale allenamento della sua attuale politica sui tassi, mentre la BCE, dal canto suo, dovrebbe proseguire con una strada hawkish ancora per un po’.

A questo punto, e a parità di altre condizioni, saranno proprio questi elementi a influenzare in modo decisivo in che modo si svilupperà il cambio euro dollaro nel 2023: considerato che è certo che il differenziale dei tassi tra Fed e BCE si ridurrà nei prossimi trimestri (anche se la riduzione dei tassi Fed non avverrà prima del 2024), l’euro potrebbe trarne giovamento.

Meglio dare uno sguardo ai dati macroeconomici

Se quanto sopra è vero, allora dovrebbe esserlo anche il fatto che l’orientamento della politica monetaria da parte delle banche centrali sarà influenzato dai prossimi dati relativi all’inflazione, che probabilmente finirà con il rappresentare il dato macroeconomico principe per tutto il 2023.

Se infatti l’inflazione dovesse incrementare in misura maggiore negli USA allora la Fed si troverebbe in una condizione pressoché obbligata di aumentare i tassi di interesse fino a quando non ci saranno chiari segnali di un’inversione di tendenza. Tuttavia, se nel 2023 ci sarà una recessione economica, le banche centrali dovranno pur sempre arrestare il rialzo dei tassi e diminuire le aspettative di guadagno delle rispettive aree.

Un altro punto di attenzione dovrà essere costituito dalla guerra in Ucraina: se, come ci si augura, il conflitto dovesse volgere al termine, il cambio euro dollaro non potrà che trarne uno spunto rialzista. Di contro, se le cose dovessero inasprirsi a tal punto che la Russia opterà per un blocco definitivo delle forniture di gas e petrolio all’Unione Europea, allora il rischio di una super inflazione e di una recessione economica sarebbe ancora più grave.

Come fare Forex trading sull’euro dollaro nel 2023

Ora che abbiamo riassunto in che modo il cambio euro dollaro potrebbe evolversi nel 2023, cerchiamo di fare il punto sul modo con cui sia possibile fare Forex trading su EUR/USD in modo semplice e immediato.

Come forse molti nostri lettori già sanno, la strada più agevole è certamente quella di utilizzare un broker forex regolamentato come eToro (qui trovi la nostra recensione), che con la sua piattaforma professionale ti permetterà di aprire e chiudere posizioni su questo e altri cambi Forex senza pagare alcuna commissione.

In sintesi, tutto quello che dovrai fare è:

  1. Aprire qui un conto GRATIS su eToro (sito ufficiale)
  2. Effettuare un primo deposito (a partire da soli 50 dollari!)
  3. Entrare nella sezione Mercati e scegliere EUR/USD come asset su cui investire
  4. Indicare al broker l’importo che vuoi investire e la direzione che ritieni che il cambio euro dollaro avrà da ora in poi
  5. Confermare l’operazione!

In questo modo avrai appena aperto una posizione il cui valore dipenderà da quello del cambio protagonista del nostro odierno approfondimento. Potrai gestire in maniera dinamica la tua posizione e chiuderla in qualsiasi momento o, ancora meglio, fissare degli stop loss e dei take profit che ti permetteranno di chiudere automaticamente la posizione una volta raggiunto il livello di profitto desiderato o di perdita sopportabile.

Ti ricordiamo inoltre che prima di investire con soldi veri sul cambio euro dollaro potrai sperimentare per tutto il tempo che desideri le funzionalità della piattaforma eToro aprendo un conto demo, cliccando qui sotto:

>>> Clicca qui per aprire un conto demo GRATIS sul sito eToro!  <<<

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Termini di ricerca:

  • https://www forexguida com/analisi-forex/previsioni-cambio-euro-dollaro-2023 html