Cambio EUR/USD sotto quota 1,2050 in attesa del discorso di Powell

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 04-03-2021 11:00

Il cambio EUR/USD è scambiato sotto quota 1,2050, in calo, con rendimenti dei titoli statunitensi che ancora rimangono elevati vicino all’1,50%. Il discorso del presidente della Fed Powell è molto atteso e potrebbe includere alcuni accenni alla prossima policy della banca sull’inflazione. Anche le richieste di lavoro degli Stati Uniti e le notizie sugli stimoli monetari sono particolarmente attese dagli analisti.

Attualmente, il principale driver al rialzo del dollaro USA è stato l’aumento dei rendimenti dei Treasury – con i rendimenti dei titoli di Stato USA decennali che sono prossimi al livello dell’1,50%. Il banchiere centrale più potente del mondo parlerà tra breve, prima del periodo di blackout della Fed prima della decisione sui tassi di metà marzo, e potrebbe potenzialmente suggerire che la Fed è pronta ad agire per far scendere i rendimenti.

Finora, Powell ha interpretato l’aumento dei rendimenti come un riflesso di prospettive di crescita economica ottimistiche e che permette al dollaro di salire. Ha anche scrollato di dosso le preoccupazioni sull’inflazione, etichettandole come transitorie e prevedendo un aumento dei prezzi solo entro tre anni – lontano dalle aspettative del mercato. I suoi colleghi hanno fatto commenti simili, tranne uno: il governatore Lael Brainard ha infatti dichiarato che la mossa “ha attirato la sua attenzione” – una sottile allusione al fatto che la banca è in qualche modo a disagio con l’aumento dei costi di prestito a lungo termine.

Ma cosa dirà Powell? Ci sono diverse strade che può prendere, dal ripetere sostanzialmente i commenti precedenti, all’affermare che la Fed è pronta a intervenire.

Intanto, l’evoluzione dei rendimenti elevati degli Stati Uniti giungono proprio mentre il presidente Joe Biden ha accettato un compromesso sugli stimoli fiscali, e potenzialmente aprendo la strada per l’approvazione del suo pacchetto di aiuti Covid.

D’altra parte, le obbligazioni sembrano essersi scrollate di dosso un paio di dati macro deludenti degli Stati Uniti. Le statistiche sull’occupazione nel settore privato di ADP hanno mostrato un aumento di sole 117.000 unità, peggio del previsto. L’ISM Services Purchasing Managers’ Index è sceso al di sotto delle stime sia per quanto riguarda il titolo che per la componente dell’occupazione – critica per il rapporto Nonfarm Payrolls di venerdì.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.