Perché utilizzare il MACD nel trading forex

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 21-11-2014 0:19 Aggiornato il: 02-02-2016 10:01

Ci sono a disposizione veramente tante metodologie possibili per guadagnare con il forex trading, quasi tutte sono basate sugli indicatori di trading ed è giusto che sia così perchè nella maggior parte dei casi è possibile ricavare guadagni solo dal loro utilizzo. Molti traders sono alla ricerca di un indicatore per così dire definitivo, che rappresenti la soluzione a tutti i loro problemi nel trading e li porti in breve tempo a grandi guadagni, la verità è che questo fantomatico ed infallibile indicatore non esiste affatto, anzi molto spesso la cosa migliore da fare è combinarli per ottenere le informazioni più complete ed affidabili possibile.

Oggi prenderemo in considerazione il MACD cercando di capire di cosa si tratta e come può essere sfruttato nell’ambito dell’investimento nei mercati finanziari.

Che cos’è il MACD

MACD è un acronimo che sta per Moving Average Convergence Divergence. Questo strumento è utilizzato per individuare i movimenti medi del prezzo che stanno ad indicare se una nuova tendenza è rialzista o ribassista. Individuare una tendenza è fondamentale nel campo del trading perchè è in base ad essa che si possono ottenere i migliori risultati. Il macd si sostanzia in 3 dati fondamentali che ti dicono su cosa si basa: il numero dei periodi che è utilizzato per calcolare la media mobile più veloce, poi un numero dei periodi che sono utilizzati per la media mobile più lenta, ed un numero di barre che vengono utilizzate per calcolare la media della differenza tra la media più lenta e quella più veloce.

Quindi graficamente l’errore in cui potresti cadere è quello di pensare che le due linee che vedi non sono le medie dei prezzi, ma sono la differenza tra le due medie mobili. L’istogramma (ossia le barre che puoi vedere) rappresenta la differenza tra la media mobile veloce e quella lenta, guardando il grafico noterai che più i movimenti delle medie sono separati più l’istogramma si ingrandisce, questo fenomeno è detto divergenza. Quando le medie mobili invece si avvicinano il fenomeno è detto convergenza e quindi potrai osservare un istogramma più piccolo. Da questo fatto deriva il nome italiano del MACD ossia Convergenza e Divergenza della media mobile.

Euro dollaro MACD

Il formato più comunemente utilizzato del MACD si compone di una media veloce a 12 periodi, di una media lenta a 26 periodi, mentre la media centrale sarà la differenza di questi due vaoli e quindi sarà pari a 9. Lo scopo di utilizzare il MACD è quello di scoprire zone ben precise che vengono definite di iper-comprato ed iper-venduto, ovvero quelle zone in cui l’atteggiamento degli investitori sta cambiando ed è duenque più probabile che si verifichino inversioni nell’andamento del prezzo. Il raggiungimento di una zona di iper-comprato vuol dire che vie è stato un eccesso di rialzo del titolo, mentre una zona di iper-venduto indica un eccesso di ribasso del titolo.

>>> continua a leggere la guida cliccando qui! >>>

Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.