Piano di Forex trading, ecco come si può realizzare

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 24-08-2020 15:15 Aggiornato il: 24-08-2020 15:17

Avete intenzione di diventare dei veri e propri trader di successo? È un’ambizione del tutto legittima, ma non vi dovete spaventare di fronte alle prime difficoltà, né dare per scontato che si possa tutto raggiungere velocemente. Anzi, spesso e volentieri, l’assenza di un vero e proprio piano di trading rappresenta uno degli ostacoli principali verso la realizzazione di importanti guadagni utilizzando il Forex.

L’importanza di un piano di trading

Si parte dalle basi: chi si avvicina per la prima volta al trading Forex dovrebbe provare a investire sui future CFD basati sull’indice Nasdaq-100 su una piattaforma come Plus 500. È fondamentale comprendere, però, come un piano trading semplifica notevolmente tutto il lavoro che si dovrà svolgere. Cerchiamo di capire, quindi, quelli che sono gli aspetti principali da valutare a tale riguardo. Essere informati su ogni aspetto legato alla piattaforma che si scegliere per fare trading sul web è molto importante e lo è soprattutto per evitare qualsiasi tipo di truffa legata al trading online.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Ecco i tre aspetti che fanno la differenza in qualsiasi programmazione da mettere in atto in tema di trading Forex. Il primo passo è quello di realizzare un piano di trading forex completo ed efficace, poi serve realizzare, oppure sfruttare, un giornale di Forex Trading che già è presente sul mercato e, infine, usare in modo attivo e costante entrambi tali strumenti.

Una routine è fondamentale nel Forex

Forex

Semplificando notevolmente le cose, è fondamentale poter sfruttare una routine nel corso di tutta la propria attività di trading. In caso contrario, ecco che spesso e volentieri il rischio che si corre è quello di sperare di raggiungere un certo risultato e non avere alcuna certezza su quello che si sta facendo.

Un gran numero di trader sono soliti puntare su una filosofia decisamente commerciale e tendono ad attendere il momento più adatto per concludere l’operazione. Il piano di trading deve essere in grado di comprendere una lista di controllo delle cose da seguire. Fondamentale, però, anche scegliere con cura il broker autorizzato a cui affidarsi, tenendo conto di come nel 2019, i portali online sono aumentati dell’83%.

Le regole più importanti da seguire

Da una parte non c’è un vero e proprio modello generale da seguire quando si tratta di sviluppare un piano di trading ideale, ma è pur sempre vero che ci sono delle regole molto importanti da rispettare. Prima di tutto, il consiglio migliore da seguire è quello di porre sempre il piano di trading per iscritto. È fondamentale comprendere meglio le motivazioni per cui si investe nel trading e gli scopi da raggiungere.

La seconda regola da tenere sotto controllo è quella di controllare in ogni momento i propri miglioramenti. Proprio per tale ragione è meglio seguire un sistema determinato e preciso per la registrazione di tutte le varie attività di negoziazione. Quando si programma una strategia da seguire sul lungo periodo, è fondamentale riuscire ad osservare le negoziazioni del passato e quelle attuali per due ragioni. La prima è che rappresentano pur sempre un modo per annotare i propri errori ed evitarli in futuro. In secondo luogo, si può sempre verificare e tracciare i mercati in cui si sta investendo.

La regola numero tre da tenere a mente è quella che prevede di verifica sempre le proprie finanze. In un piano di trading, infatti, la gestione del capitale rappresenta un’attività fondamentale. Serve un piano per sviluppare gli investimenti, ma soprattutto per valutare il grado di esposizione al rischio. Creare una vera e propria scala di rischio, quindi, diventa molto utile per valutare una determinata operazione. Si dice a basso rischio un investimento pari all’1-2% della quota complessiva, a medio rischio un investimento del 2-5% della quota generale, ad elevato rischio quando supera il 5% della quota complessiva e, infine, un’imprudenza quando va oltre il 20% della quota totale.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.