I vantaggi del Forex (parte 2/3)

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 17-06-2011 14:58
forex18Adesso parliamo del margine. Nel mercato del Forex il valore del margine viene scelto dal cliente e dal broker o dalla banca. Questa somma è di solito una parte 1:33, 1:50 o 1:100 della somma totale investita, vediamo un esempio. Quando il conto di un cliente è di 1000 Euro, può effettuare una transazione di 100.000 euro. Il mercato delle valute quindi può essere al contempo molto fruttuoso ma anche molto molto rischioso vista proprio questa alta leva che viene utilizzata e viste anche le grandi oscillazioni e variazioni dei prezzi.

La differenza in termini di leva utilizzata, rispetto al mercato delle equity, è molto alta dal momento che in quest’ultimo mercato si suole operare con un rapporto di 1:2, mentre nel Forex si utilizzano leve anche di 1:400. Sebbene questo possa essere un vantaggio in termini di profitto potenziale ed anche molto attrattivo, effettuare acquisti e vendite nel mercato del Forex implica anche rischi di perdite molto più pesanti.

Un’altra otttima cosa relativa al mercato del Forex è quella che i prezzi sono sempre in ascesa o ci si attende che lo siano, questo è quello che in gergo si chiama “bull market”. La logica è semplice, dal momento che fare trading nel mercato del forex significa tener conto dell’azione di una valuta rispetto ad un’altra, ci sarà sempre almeno una valuta delle due che presenta degli aspetti positivi. Qualsiasi cosa accada con una valuta, possiamo sempre fare trading con l’altra e pertanto ne troviamo sempre una in salita.

Il foreign exchange market è anche un mercato interbancario. Dietro a questo mercato infatti ci sono una grande quantità di web traders, la maggior parte dei quali fa parte di banche. Utilizzando le telecomunicazioni e le reti elettroniche, queste banche mantengono il contatto, acquistano e vendono valute l’un l’altra e con i propri clienti. A differenza del mercato delle azioni, non esistono degli scambi centralizzati per gestire le transazioni del mercato delle valute.

Il mercato è non regolato, sebbene ci siano leggi che stabiliscono come devono essere fatte le operazioni da parte dei principali traders come le banche. I brokers ad ogni modo non sono controllati da nessun organo regolatorio o legge che si applica nello specifico al mercato del forex. Le opzioni ed i futures di valute sono acquistati e venduti su scambi finanziari che sono controllati allo stesso modo degli altri derivati che vengono scambiati sui mercati tradizionali.


Vai alla home per saperne di più sul Forex Trading online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250 $
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Lascia un commento

Non ci sono ancora commenti

Puoi essere il primo a iniziare la conversazione

I tuoi dati sono al sicuro!Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato e i tuoi dati non saranno condivisi con terze persone.