I fondi pensione

Pubblicato da: Roberto Rossi - il: 08-10-2012 12:08 Aggiornato il: 15-09-2018 20:37
I fondi pensione sono istituti previdenziali che assumono la veste di investitori istituzionali. La loro attività consiste nella raccolta di risorse finanziarie rappresentate dai contribuiti dei lavoratori e dai datori di lavoro, nell’impiego in forma collettiva delle stesse e nella successiva erogazione di un capitale o di una rendita vitalizia.
Un elemento fortemente caratterizzante i fondi pensione è costituito dalla possibilità di attuare investimenti a lungo termine: tale prerogativa è conseguente all’elevata prevedibilità dei flussi delle risorse finanziarie in entrata ed in uscita. I fondi pensione – a differenza dei comuni fondi aperti – non sono soggetti agli umori dei loro clienti in quanto i versamenti dei lavoratori e dei datori di lavoro sono stabiliti a priori, su base contrattuale, e la loro possibilità di riscatti anticipati, cioè prima del termine dell’età lavorativa, sono relativamente scoraggiate. Da ciò deriva un importante vantaggio dei fondi pensione rispetto ai fondi comuni: quello di non dover fronteggiare problemi di liquidità.
La prima disciplina organica dei fondi pensione nel nostro Paese risale al D. Lgs 21 aprile 1993, n. 124. A distanza di poco più di un decennio il quadro normativo di riferimento è stato rivoluzionato dall’emanazione del D. Lgs 5 dicembre 2005, n. 252, entrato in vigore il 1°gennaio 2007.
Tra i principi che hanno ispirato il processo di riforma è stata da più parti evidenziata la volontà di garantire la libera adesione e circolazione dei lavoratori all’interno di un sistema di previdenza complementare maggiormente competitivo. A tal fine, come vedremo, sono state introdotte regole nuove e omogenee per tutti gli operatori – in modo da realizzare standard uniformi di trasparenza consentire ai lavoratori la comparabilità tra le diverse forme pensionistiche.
In altre parole dal 2007 il nostro ordinamento prevede, almeno in linea di principio, la piena equiparazione delle diverse forme di previdenza complementare, siano esse collettive o individuali.


✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.