I CCT

Pubblicato da Luca M -
bilancia_forexI CCT (Certificati di Credito del Tesoro) sono titoli a tasso variabile, di durata settennale, rimborsati alla pari in’unica soluzione alla scadenza. Il prezzo di emissione viene determinato attraverso un procedimento di asta pubblica, bandito mensilmente. Le aste sono normalmente delle “riaperture” e prevedono dunque il collocamento di tranche successive delle stessa emissione. L’introduzione di un nuovo titolo avviene, invece, orientativamente con scadenza annuale.
Il meccanismo di indicizzazione è di tipo finanziario e prevede che i pagamenti a titolo di interesse siano ancorati allea remunerazione offerta dai Buoni Ordinari del Tesoro (BOT) semestrali. In particolare, l’entità di ogni cedola è definita sulla base del rendimento semestrale lordo registrato nell’ultima asta di BOT a 6 mesi precedente l’inizio del periodo di godimento.
A tale rendimento viene sommata una maggiorazione prefissata di 15 punti base. In passato, l’indicizzazione  – oltre a prevedere una maggiorazione più elevata – si basava su un meccanismo più complesso che prevedeva di effettuare una media semplice tra i rendimenti rilevati dalle aste di BOT annuali effettuate nel bimestre precedente di un mese l’inizio del periodo di maturazione della cedola. Tale meccanismo creava una certa vischiosità nell’adeguamento del tasso di interesse offerto dai CCT, diminuendo la loro capacità di “seguire il mercato”. Infatti la definizione dell’entità cedolare finiva per dipendere da un monitoraggio effettuato 8-9 mesi prima dell’effettivo pagamento, mentre con il nuovo meccanismo il ritardo è stato ridotto al minimo fisiologico di 6 mesi.
Inoltre i titoli prescelti come punto di riferimento presentavano una durata annuale, a fronte di pagamenti cedolari effettuati invece con scadenza trimestrale.


Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.