Certificati del tesoro Zero-Coupon Bonds

Pubblicato da Luca M -
formazione_forexIl terzo strumento dell’armamentario usato dal Tesoro per la raccolta a medio termine è relativamente “giovane” I primi certificati del Tesoro Zero-Coupon Bonds (CTZ) sono stati infatti emessi alla fine di febbraio del 1995.
Come indica chiaramente la loro denominazione, si tratta di titoli emessi e rimborsati alla pari, senza pagamenti cedolari intermedi. La loro struttura contrattuale è dunque assimilabile a quella dei Buoni Ordinari del Tesoro (BOT). La principale differenza è rappresentata dalla scadenza: mentre i BOT sono emessi in tre varianti a breve termine (3, 6, 12 mesi) i CTZ  hanno una durata di 24 mesi.
Il prezzo di emissione viene determinato attraverso un procedimento di asta pubblica, bandito ogni 15 giorni. Come altre tipologie di titoli di Stato, i CTZ possono essere sottoscritti per un valore nominale di minimo di euro 1000 o multipli di importo e sono dunque accessibili a qualunque tipo di investitore.

Buoni Ordinari del Tesoro Poliennali Indicizzati all’Inflazione Europea (BTPi)

Il quarto ed ultimo strumento emesso dal Tesoro Italiano è un’obbligazione ad indicizzazione reale. Seguendo l’esempio di molti altri Paesi Europei, a partire dal 2003 anche l’Italia è si è dotata di questo canale di raccolta fondi, caratterizzato da peculiari pregi e rischi. Le caratteristiche specifiche dei BTPi possono essre così riassunte:

  •    Durata: le scadenze proposte per il BTPi sono le stesse usate per il BTP tradizionale, ovvero, 5, 10, 15 e 30 anni.
  •    Taglio minimo: 1000 euro
  •    Cedole periodiche e ratei cedolari: le cedole, pagate semestralmente ai possessori di titoli, sono calcolte applicando un tasso di interesse al valore nominale del prestito corretto attraverso un coefficiente di di indicizzazione:

cedola = i fisso x N x coefficiente di indicizzazione

Indice di riferimento: il parametro di riferimento è l’indice dei prezzi al (IPC), esclusi i tabacchi


Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.forexguida.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.